Test dell'epatite: come riconoscere una malattia

L'insidiosità delle malattie virali, come l'epatite, sta nel fatto che l'infezione si verifica all'istante, ma per molto tempo il paziente potrebbe non rendersi nemmeno conto di essere infetto.

Diagnosticare accuratamente la malattia e selezionare la terapia necessaria aiuta nei test a tempo. Parliamo di loro in modo più dettagliato..

Quali test hai per l'epatite?

Epatite significa malattia epatica infiammatoria. Può avere forme sia acute che croniche. Molto spesso si trovano malattie di natura virale. Ad oggi, sono note sette principali varietà di virus dell'epatite: questi sono i gruppi A, B, C, D, E, F e G.

Tuttavia, indipendentemente dal tipo di virus, nella fase iniziale, la malattia procede in modo simile: disagio nell'ipocondrio destro, temperatura, debolezza, nausea, dolore in tutto il corpo, urine scure, ittero.

Dovresti sapere che la malattia può essere trasmessa in vari modi: attraverso l'acqua e il cibo contaminati, attraverso il sangue, la saliva, sessualmente, usando prodotti per l'igiene di altre persone, inclusi rasoi, asciugamani, forbici per unghie.

Pertanto, se i sintomi non compaiono (e il periodo di incubazione può durare fino a due mesi o anche più), ma hai suggerimenti che potrebbero essere infetti, allora un test di epatite dovrebbe essere fatto il più presto possibile.

Inoltre, tali test dovrebbero essere eseguiti regolarmente da personale medico, responsabili della sicurezza, specialisti in manicure e pedicure, dentisti, in una parola - tutti coloro il cui lavoro quotidiano prevede il contatto con materiali biologici di altre persone.

Il test viene anche mostrato agli specialisti le cui attività professionali comportano viaggi in paesi esotici..

Epatite A, o malattia di Botkin

Chiamato dal virus RNA della famiglia Picornaviridae. Il virus viene trasmesso attraverso articoli domestici e cibo, quindi la malattia è anche chiamata "malattia delle mani sporche". Sintomi tipici di qualsiasi tipo di epatite: nausea, febbre, dolori articolari, debolezza. Quindi appare l'ittero.

Il periodo di incubazione dura in media 15-30 giorni. Esistono forme acute (itteriche), subacute (anicteriche) e subcliniche (asintomatiche) della malattia.

  • Il rilevamento dell'epatite A consente l'analisi dell'anti-HAV-IgG (anticorpi di classe IgG contro il virus dell'epatite A). Questo test aiuta anche a determinare la presenza di immunità al virus dell'epatite A dopo la vaccinazione, questo studio è particolarmente necessario durante le epidemie..
  • Per i segni clinici di epatite A, è prescritto il contatto con il paziente, la colestasi (deflusso biliare compromesso), Anti-HAV-IgM (anticorpi IgM anti-virus dell'epatite A). Con le stesse indicazioni, viene eseguito un test per determinare il virus RNA nel siero del sangue con il metodo della reazione a catena della polimerasi (PCR) nel plasma sanguigno.

Epatite B

Causato dal virus HBV dalla famiglia di epatadavirus. L'agente causale è molto resistente alle alte e basse temperature. L'epatite B rappresenta un grave pericolo: circa 2 miliardi di persone nel mondo sono infettate da questo virus e oltre 350 milioni sono ammalate..

La malattia viene trasmessa attraverso il piercing e il taglio di oggetti, sangue, fluidi corporei, durante i rapporti sessuali. Il periodo di incubazione può durare da 2 a 6 mesi, se durante questo periodo la malattia non viene rilevata e trattata, può passare da uno stadio acuto a uno cronico.

Il decorso della malattia passa con tutti i sintomi caratteristici dell'epatite. A differenza dell'epatite A con epatite B, la disfunzione epatica è più pronunciata. Sindrome colestatica, spesso si sviluppano esacerbazioni, è possibile un decorso prolungato, nonché recidive della malattia e lo sviluppo di coma epatico.

Per rilevare questa malattia, vengono prescritti test quantitativi e qualitativi per la determinazione dell'HBsAg (antigene di superficie dell'epatite B, antigene dell'HBs, antigene di superficie del virus dell'epatite B, antigene australiano).

L'interpretazione dell'analisi quantitativa è la seguente: e = 0,05 UI / ml - positivo.

Epatite C

Una malattia virale (precedentemente nota come "né epatite A né B"), trasmessa attraverso il sangue infetto. Il virus dell'epatite C (HCV) si riferisce ai flavivirus. È molto stabile nell'ambiente. Tre proteine ​​strutturali del virus hanno proprietà antigeniche simili e causano la produzione di anticorpi anti-HCV-core.

Il periodo di incubazione della malattia può durare da due settimane a sei mesi. La malattia è molto comune: circa 150 milioni di persone sono infettate dal virus dell'epatite C nel mondo e sono a rischio di sviluppare cirrosi o cancro al fegato.

Più di 350 mila persone muoiono ogni anno per malattie epatiche legate all'epatite C..

L'epatite C è insidiosa in quanto può nascondersi sotto le sembianze di altre malattie. L'ittero con questo tipo di epatite è raro, inoltre non si osserva sempre un aumento della temperatura. Numerosi casi sono stati osservati quando le uniche manifestazioni della malattia erano stanchezza cronica e disturbi mentali..

Ci sono anche casi in cui le persone, essendo portatrici e portatrici del virus dell'epatite C, non hanno manifestato manifestazioni della malattia per anni.

È possibile diagnosticare la malattia utilizzando un'analisi qualitativa del totale anti-HCV (anticorpi anti-virus dell'epatite C). La quantificazione del virus RNA viene effettuata mediante PCR. Il risultato è interpretato come segue:

non rilevato: l'RNA dell'epatite C non è stato rilevato o il valore è inferiore al limite di sensibilità del metodo (60 UI / ml);

  • 108 UI / ml: positivo con concentrazione di RNA dell'epatite C maggiore di 108 UI / ml.

I pazienti con epatite B e C sono a rischio di carcinoma epatico: fino all'80% dei casi di carcinoma epatico primario in tutto il mondo sono registrati nei portatori cronici di queste forme di malattia..

Epatite D, o epatite delta

Si sviluppa solo in presenza di epatite B. I metodi di infezione sono simili all'epatite B. Il periodo di incubazione può durare da un mese e mezzo a sei mesi. La malattia è spesso accompagnata da edema e ascite (idropisia addominale)..

La malattia viene diagnosticata dall'analisi per la determinazione del virus dell'epatite D RNA nel siero del sangue mediante reazione a catena della polimerasi (PCR) con rilevazione in tempo reale, nonché dall'analisi degli anticorpi della classe IgM (virus dell'epatite delta, anticorpi IgM, IgM anti-HDV).

Un risultato positivo del test indica un'infezione acuta. Un risultato negativo del test corregge la sua assenza o un periodo di incubazione precoce della malattia o una fase avanzata. Il test è indicato per i pazienti con epatite B e per l'iniezione di tossicodipendenti..

Epatite E

L'infezione viene spesso trasmessa attraverso cibo e acqua. Il virus si trova spesso nei residenti dei paesi caldi.

I sintomi sono simili all'epatite A. Nel 70% dei casi, la malattia è accompagnata da dolore nell'ipocondrio destro. Nei pazienti, la digestione è sconvolta, la salute generale peggiora, quindi inizia l'ittero.

Nell'epatite E, un decorso grave della malattia che porta alla morte è più comune che nell'epatite A, B e C. Si raccomanda di fare lo studio dopo aver visitato i paesi in cui è diffuso il virus (Asia centrale, Africa).

La malattia viene rilevata durante il test Anti-HEV-IgG (anticorpi IgG anti-virus dell'epatite E). Un risultato positivo indica la presenza di una forma acuta della malattia o indica una vaccinazione recente. Negativo: sull'assenza di epatite E o sul recupero.

Epatite F

Questo tipo di malattia è attualmente poco compreso e le informazioni raccolte al riguardo sono contraddittorie. Esistono due agenti causali della malattia, uno può essere trovato nel sangue, l'altro nelle feci di una persona che ha ricevuto una trasfusione di sangue infetto. Il quadro clinico è lo stesso di una malattia di altri tipi di epatite.

Oltre a un esame del sangue, vengono esaminati urina e feci per rilevare questa malattia..

Epatite G

Si sviluppa solo in presenza di altri virus di questa malattia - B, C e D. Si verifica nell'85% dei tossicodipendenti che iniettano sostanze psicotrope con un ago non disinfettato. È anche possibile infezione quando si applicano tatuaggi, piercing all'orecchio, agopuntura. La malattia viene trasmessa sessualmente.

Per molto tempo, può verificarsi senza sintomi gravi. Il decorso della malattia ricorda in molti modi l'epatite C. Gli esiti della forma acuta della malattia possono essere: recupero, formazione di epatite cronica o portamento prolungato del virus. La combinazione con l'epatite C può portare alla cirrosi..

La malattia può essere rilevata mediante un test dell'RNA sierico (HGV-RNA). Le indicazioni per il test sono in precedenza registrate epatite C, B e D. Inoltre, il test deve essere passato ai tossicodipendenti e a coloro che sono in contatto con loro.

Preparazione ai test e alla procedura per l'epatite

Come ottenere un esame del sangue per l'epatite A, B, C, D, E, F e G? Per i test per tutti i tipi di epatite, il sangue viene prelevato da una vena. Il sangue viene prelevato al mattino a stomaco vuoto. La procedura non richiede una preparazione speciale, ma il giorno prima è necessario astenersi dal sovraccarico fisico ed emotivo, smettere di fumare e bere alcolici.

In genere, i risultati dei test sono pronti un giorno dopo il prelievo di sangue.

Decifrare i risultati

I test di epatite possono essere qualitativi (indicano la presenza o l'assenza del virus nel sangue) o quantitativi (stabilire la forma della malattia, aiutare a controllare il decorso della malattia e l'efficacia della terapia).

Chi decodifica i risultati di un test di epatite A, B, C, D, E, F e G? Solo uno specialista in malattie infettive può interpretare l'analisi e fare una diagnosi basata sul test. Tuttavia, diamo un'occhiata generale ai risultati del test..

Test dell'epatite "negativo"

Un risultato simile suggerisce che nel sangue non è stato rilevato alcun virus dell'epatite: un'analisi qualitativa ha dimostrato che la persona in esame è sana. Non ci possono essere errori, poiché l'antigene appare nel sangue già durante il periodo di incubazione.

Test di epatite positiva

Nel caso di un risultato positivo, dopo un po '(a discrezione del medico), viene eseguita una seconda analisi. Il fatto è che un aumento del contenuto di anticorpi può essere causato, ad esempio, dal fatto che il paziente ha recentemente sofferto di una forma acuta di epatite e che gli anticorpi sono ancora presenti nel sangue.

In altri casi, un risultato positivo indica il periodo di incubazione, la presenza di epatite acuta o virale o conferma che il paziente è portatore del virus.

Secondo la legge russa, le informazioni sui risultati positivi degli studi sierologici sui marcatori dell'epatite virale parenterale sono trasmesse ai dipartimenti di registrazione e registrazione delle malattie infettive dei centri pertinenti della sorveglianza sanitaria ed epidemiologica.

Se il test è stato condotto in modo anonimo, i suoi risultati non possono essere accettati per le cure mediche. Se il test è positivo, contattare un medico di malattie infettive per prescrivere un ulteriore esame e condurre la terapia necessaria.

L'epatite non è una frase, nella maggior parte dei casi la forma acuta della malattia è completamente guarita, l'epatite cronica, soggetta a determinate regole, non cambia sostanzialmente la qualità della vita. La cosa principale è rilevare il virus in tempo e iniziare a combatterlo.

Costo di analisi

Nelle cliniche private di Mosca, puoi fare dei test per identificare e specificare il virus dell'epatite. Quindi, un'analisi qualitativa per l'epatite A costa in media 700 rubli, lo stesso per l'epatite B; ma un test quantitativo per l'antigene di superficie del virus dell'epatite B costerà circa 1300 rubli.

Determinazione del virus dell'epatite G - 700 rubli. Ma un'analisi più complessa, la determinazione quantitativa dell'RNA del virus dell'epatite C mediante PCR, costa circa 2900 rubli.

Attualmente, non vi è alcuna difficoltà nella diagnosi di epatite, specialmente nelle regioni centrali dei paesi sviluppati. Ma per evitare tali malattie, non trascurare le regole di igiene personale. Va inoltre ricordato che il contatto sessuale accidentale può causare malattie..

Un esame del sangue per l'epatite: a stomaco vuoto o no, devi prendere?

Home | Diagnosi di epatite C | Come donare il sangue per l'epatite C - a stomaco vuoto o no: preparazione adeguata per superare un esame del sangue per l'epatite C

L'epatite C è una delle malattie più pericolose causate dal virus RNA. L'agente causale entra nel sangue umano e inizia a influenzare negativamente il fegato. Se la malattia non viene rilevata in tempo, possono verificarsi gravi conseguenze sullo sfondo: cirrosi e persino cancro al fegato.

Ma prima devi capire come donare il sangue per l'epatite C, a stomaco vuoto o no, e quali altre regole devono essere seguite. Esistono diversi metodi di ricerca che ti consentono di capire se il virus è presente nel corpo umano e in quale quantità.

Come riconoscere i sintomi dell'epatite?

Comprendere che è tempo di donare il sangue per l'epatite C è possibile in base ai sintomi della malattia. Ma il problema è che questa terribile malattia non ha segni caratteristici. Non c'è da stupirsi che sia stata soprannominata la "killer affettuosa".

Una persona può vivere per anni con il virus nel sangue e nemmeno saperlo, senza prestare attenzione a un lieve disturbo. Il paziente arriva già dal medico con una forma avanzata della malattia, che si è trasformata in cirrosi e gli specialisti possono persino essere impotenti.

Pertanto, è molto importante identificare la malattia in una fase precoce al fine di iniziare il trattamento in tempo.

Il periodo di incubazione dell'epatite C può durare fino a sei mesi. Durante questo periodo di tempo, una persona potrebbe non sospettare affatto cambiamenti nel corpo.

Quando il virus si attiva, si verifica una forma acuta della malattia. I sintomi sono molto simili all'influenza o all'intossicazione alimentare..

Ecco perché i pazienti spesso non pensano nemmeno al fatto di essere stati infettati da un virus grave..

I sintomi dell'epatite acuta includono:

  • debolezza;
  • fatica;
  • nausea;
  • dolori articolari
  • un leggero aumento della temperatura;
  • mancanza di appetito.

Se l'epatite acuta non viene diagnosticata in tempo e il trattamento non viene avviato, si sviluppa in una forma cronica. Inoltre non ha sintomi speciali, iniziano a manifestarsi solo quando al fegato è già stato inflitto un danno grave. In questo caso, una persona deve affrontare le seguenti manifestazioni:

  • ittero;
  • debolezza persistente;
  • nausea e vomito;
  • dolore al fegato, specialmente dopo aver mangiato;
  • fegato ingrossato.

A causa del fatto che il fegato smette di far fronte alle funzioni ad esso assegnate, inizia una forte intossicazione del corpo. Tutti i sistemi, incluso quello nervoso, ne soffrono. Di conseguenza, si verificano disturbi mentali: depressione, depressione, sonno scarso, allucinazioni, perdita di coscienza. Nei casi più gravi, può persino verificarsi un coma..

In circa il 10% dei casi, si verifica un recupero indipendente dopo uno stadio acuto. Il sistema immunitario affronta il virus, dopo di che il patogeno scompare. Ma nella maggior parte dei casi, i pazienti sperimentano una forma cronica di epatite C.

Quando sottoporsi al test per l'epatite C?

Da quanto precede, è chiaro che il test per l'epatite C è necessario in una situazione in cui una persona nota sintomi sospetti. Ciò è particolarmente vero quando sa per certo che c'è stato un contatto con la persona infetta. Dovresti anche stare attento se il malessere si verifica dopo aver visitato un parrucchiere, un salone di bellezza, un salone di tatuaggi..

In questi luoghi esiste un alto rischio di infezione se gli artigiani non seguono le regole per la sterilizzazione degli strumenti. Si deve prestare attenzione per garantire che tutti gli articoli siano gestiti correttamente. L'opzione migliore è l'uso di strumenti usa e getta. Alcune manipolazioni mediche possono anche portare a infezioni. Si tratta di operazioni, intervento dentale, trasfusione di sangue.

Oltre a quanto precede, esistono diverse situazioni in cui è necessario sottoporsi a un esame:

  • Gravidanza. Alle donne in attesa di un bambino vengono prescritti test per l'epatite C. Non sarà superfluo passarlo in fase di pianificazione per escludere la malattia.
  • Chirurgia o trasfusione di sangue. Prima di tali manipolazioni, viene effettuato un esame approfondito, inclusa l'analisi dell'epatite.
  • Risultati biochimici sospetti. Il medico deve inviare per ulteriori test un paziente i cui campioni di sangue di fegato sono elevati.
  • Focolai della malattia. Se in alcuni istituti vengono rilevati diversi casi di epatite C, viene eseguito l'esame di tutte le altre persone.

Molte persone sono interessate a dove donare il sangue per l'epatite C. Puoi fare test in un ospedale statale o in una clinica commerciale. La prima opzione può essere gratuita, ma nel caso di un'opzione a pagamento, i risultati saranno più rapidi.

Quali sono i test richiesti?

Quando si esamina una persona che ha il sospetto di epatite, è necessario eseguire diversi test di base. Insieme, aiuteranno a formare un'opinione generale sulla situazione e fare la diagnosi corretta. Queste sono le seguenti analisi:

  • Emocromo completo (KLA). Non può essere determinato dalla presenza di epatite. KLA mostra le condizioni generali del corpo, parla di eventuali processi patologici. Ad esempio, se i globuli bianchi sono elevati, allora possiamo parlare con sicurezza dell'infiammazione nel corpo. Con l'epatite, tali processi sono localizzati nel fegato..
  • Analisi biochimiche. È preso per determinare il livello di enzimi epatici. Ad esempio, con le malattie del fegato, i valori di bilirubina aumentano. Se tale immagine è presente, allora possiamo capire che ci sono problemi nel corpo.
  • SE UNA. Un dosaggio di immunosorbenti enzimatico è progettato per rilevare anticorpi contro il virus dell'epatite C. Per questo vengono utilizzati enzimi speciali e agenti coloranti. Se nel sangue vengono rilevati anticorpi anti-virus, ciò non significa una diagnosi positiva. La situazione richiede ulteriori indagini..
  • PCR (reazione a catena della polimerasi). Questa analisi è precisamente la più accurata per determinare la presenza del virus nel sangue. Se è positivo, allora puoi sicuramente parlare della malattia. Usando la PCR, puoi determinare non solo il fatto della malattia, ma anche il livello di carica virale. A volte è così piccolo che il risultato è considerato negativo e il trattamento non viene eseguito..

Regole per la preparazione per l'analisi

Come prepararsi per un esame del sangue per l'epatite C? Questa domanda è preoccupante per molti pazienti, poiché nessuno vuole sottoporsi a ricerche diverse volte, ottenendo risultati errati. Ci sono alcune regole da seguire. Sembrano così:

  • Per 12 ore, è necessario rifiutare l'assunzione di cibo. I test dell'epatite C vengono eseguiti a stomaco vuoto. Dal momento che la procedura è di solito programmata per la mattina presto, non ci saranno problemi. Basta non fare colazione prima di visitare la clinica. Anche le bevande non sono raccomandate. L'eccezione è l'acqua potabile normale..
  • Prima di fare il test per un giorno, non puoi bere alcolici, cibi grassi e fritti.
  • Se una persona fuma, per 48 ore deve rinunciare alle sigarette.
  • Due settimane non possono usare droghe. Se non puoi farne a meno, dovresti consultare uno specialista sulla possibilità di utilizzare i farmaci e il loro effetto sui risultati dell'analisi..
  • Prima dell'analisi, l'attività fisica dovrebbe essere limitata. Non praticare sport o partecipare a situazioni che richiedono un carico elevato.
  • Un altro divieto, che include la preparazione per un'analisi per l'epatite C, è la fisioterapia, l'ecografia, i raggi X. Queste procedure non devono essere eseguite prima di visitare la clinica per la donazione di sangue..
  • È importante avvertire i medici della presenza di malattie conosciute. Dovrebbero anche essere consapevoli delle reazioni allergiche del paziente..
  • Si sconsiglia alle donne di effettuare un'analisi durante le mestruazioni. Durante questo periodo, i risultati possono essere distorti, specialmente per l'analisi biochimica del sangue.
  • Lo stress e l'insonnia possono influenzare i risultati del test, quindi è necessario provare a riportare lo stato psicologico alla normalità..

Poco prima dell'analisi, dovresti anche calmarti. I medici raccomandano di venire in clinica un po 'in anticipo, sedersi nel corridoio, rilassarsi, riportare la respirazione alla normalità e solo allora andare in ufficio.

Decrittazione di analisi

La decrittazione delle analisi deve essere eseguita solo da uno specialista. Succede che un test ELISA mostra un risultato positivo e una persona inizia a farsi prendere dal panico. Ma non sempre la presenza di anticorpi significa che il paziente è malato. Inoltre, se la donazione di sangue per l'epatite C era errata, il risultato potrebbe essere falso..

Un'analisi falsa positiva è possibile se:

  • la tecnica di ricerca era rotta;
  • i reagenti si sono rivelati di scarsa qualità;
  • attrezzatura guasta;
  • una persona non ha capito come donare il sangue per l'epatite C.

La pratica mostra che se mangi prima dell'analisi, può influenzare i risultati. Ecco perché è indispensabile rispettare tutte quelle regole che sono elencate sopra. Inoltre, è necessario selezionare una clinica in cui sono presenti attrezzature moderne.

A volte durante lo studio, gli anticorpi contro altri virus vengono scambiati per anticorpi contro l'agente causale dell'epatite. Ad esempio, un risultato falso positivo può essere osservato se una persona ha avuto recentemente influenza, herpes, malaria e altre malattie virali. Questo vale anche per coloro che sono stati recentemente vaccinati, in particolare per l'epatite B..

Si verifica anche un risultato falso negativo. Ma qui le regole della donazione di sangue per l'epatite C. non sono più influenzate: l'agente causale non viene rilevato se la persona ha superato il test durante il periodo di incubazione. Il virus in questo momento è già entrato nel corpo, ma non ha ancora iniziato il suo effetto attivo.

Anche gli anticorpi non sono ancora in fase di sviluppo. Inoltre, un risultato falso negativo può essere osservato nelle persone con un sistema immunitario indebolito. Ciò è particolarmente vero per i pazienti affetti da HIV..

Se il sistema immunitario è indebolito, allora gli anticorpi non vengono semplicemente prodotti nonostante il fatto che il virus viva già nel corpo, forse anche molto tempo fa.

Se il medico vede un risultato positivo, sicuramente invierà il paziente per un nuovo tentativo per chiarire la situazione. Con risultati negativi, ulteriori studi non vengono effettuati. Dato che l'epatite C non ha quasi sintomi, una seconda visita dal medico può verificarsi dopo alcuni anni, quando sarà troppo tardi. Pertanto, per la tua tranquillità, è meglio ripetere l'analisi.

Test aggiuntivi per l'epatite C

Oltre agli esami del sangue descritti in precedenza, ci sono diversi metodi di ricerca che possono anche essere prescritti da specialisti. Questi includono le seguenti manipolazioni:

  • Ultrasuoni della cavità addominale. L'esame ecografico consente di studiare le condizioni del fegato e di altri organi, che a volte soffrono di epatite.
  • Biopsia. Un piccolo pezzo di tessuto epatico viene preso per l'analisi. Un esame è prescritto in casi particolarmente gravi quando è necessario determinare la struttura microscopica.
  • Fibroelastography. Tale studio è necessario per valutare l'elasticità e la densità del tessuto epatico.

I metodi strumentali elencati sono facoltativi e non sono sempre assegnati. La cosa principale è un esame del sangue. È importante non dimenticare come sottoporsi al test per l'epatite C per ottenere i risultati giusti..

Perché danno sangue a stomaco vuoto?

Capendo come fare un'analisi per l'epatite C, a stomaco vuoto o no, è diventato chiaro che era meglio venire in clinica a stomaco vuoto. Ciò è dovuto al fatto che le sostanze del cibo consumato vengono assorbite molto rapidamente nel sangue e ne cambiano la composizione.

Per questo motivo, i risultati non sono coerenti con la realtà. Ciò è particolarmente vero per gli esami del sangue generali e biochimici.

Ma si applicano anche i test eseguiti per identificare le malattie infettive, tra cui l'epatite C..

Dove sottoporsi al test per l'epatite C?

Prevenzione dell'epatite C.

Oltre ai test regolari, ci sono diversi principi preventivi da seguire. Ciò contribuirà a ridurre al minimo il rischio di infezione. Prima di tutto, dovresti rifiutare di assumere droghe e relazioni intime promiscue.

Naturalmente, l'epatite C è raramente trasmessa sessualmente, ma questo rischio è ancora presente. Vale anche la pena abbandonare la manicure o creare tatuaggi in saloni dubbi..

Solo le istituzioni fidate dovrebbero essere visitate, assicurandosi che il maestro usi sempre strumenti sterili.

È importante ricordare come prepararsi per un test dell'epatite C in modo da non ottenere risultati falsi. Tuttavia, i medici prescrivono sempre ulteriori studi e il metodo PCR è quasi completamente accurato. Tuttavia, dovresti rispettare le regole in modo da non ripetere più volte i test e non preoccuparti invano.

Esami del sangue per l'epatite

L'epatite è una malattia infiammatoria del fegato. È causato da virus o sostanze con un effetto tossico. La malattia disattiva una parte delle funzioni del fegato, che è anche temporaneamente pericolosa per il corpo umano.

Il decorso cronico porta alla cirrosi con insufficienza epatica, cancro.

Ecco perché il rilevamento tempestivo attraverso i test dell'epatite è così importante per la prescrizione del trattamento a un paziente e misure preventive per gli altri..

Alcune statistiche

L'incidenza dell'epatite ogni anno in tutto il mondo aumenta del 20-50%. I più comuni sono l'epatite B e C. Un quarto dei casi va incontro a cirrosi incurabile o cancro al fegato. Il 2017 è un focolaio di epatite di tipo A in Europa.

In Russia, l'incidenza del tipo A è raddoppiata rispetto al 2016. La distribuzione massima si nota nelle regioni di Udmurtia, Irkutsk, Perm e Ivanovo. Rospotrebnadzor ritiene che per i russi la ragione principale sia l'insufficiente vaccinazione e la scarsa qualità dell'acqua potabile.

Caratterizzazione del virus e cambiamenti nella risposta nel sangue del paziente

L'agente causale dell'epatite è un virus che non può essere rilevato in un laboratorio convenzionale. In istituzioni virologiche specializzate ha studiato le sue proprietà. Il microrganismo è costituito da un guscio proteico. A volte ricoperto ulteriormente con uno strato di grasso. All'interno della cellula si trova il suo genoma o materiale, che garantisce il trasferimento di proprietà durante la riproduzione e la capacità di infettare.

Include filamenti di DNA e RNA. I prodotti vitali del virus (proteine, polisaccaridi, lipidi) per il corpo umano sono estranei. Nella risposta immunitaria, agiscono come antigeni. In risposta alla penetrazione del virus dell'epatite nel sangue, si verifica la produzione di anticorpi. Sono rappresentati dalle immunoglobuline:

  • liberamente circolante nel sistema circolatorio;
  • linfociti B correlati alle cellule.

Il compito degli anticorpi è il legame, la distruzione e l'eliminazione di agenti estranei dal corpo. Inoltre, forniscono informazioni alle generazioni successive di cellule sull'incontro con intrusi indesiderati..

Lo studio degli esami del sangue per l'epatite ha permesso di isolare virus con diverse strutture geniche. A ciascuno di essi vengono prodotti i propri anticorpi (marker di epatite). Si è scoperto che nel decorso clinico e nell'atteso danno epatico, c'è anche una dipendenza dal tipo genetico del virus. Quindi, le varietà di epatite virale sono evidenziate, sono chiamate le lettere iniziali dell'alfabeto inglese.

Per rilevare la presenza del virus nel corpo umano, le più economiche sono tecniche immunologiche per immunoglobuline o anticorpi specifici.

La loro presenza indica anche il grado di attività o l'aggressività dell'infezione..

Anche per vedere il virus dell'epatite al microscopio elettronico in laboratori specializzati, devi pre-processare il plasma sanguigno con un siero speciale con anticorpi.

Sotto il microscopio elettronico, una "corolla" dei complessi immunitari si distingue attorno al virus; per migliorare la sua visibilità, viene contrastata con una soluzione di acido fosforico-tungsteno

Parlando della diagnosi di laboratorio dell'epatite, analizzeremo le caratteristiche di alcuni tipi immunologici di diagnosi dell'epatite.

Chi ha bisogno di un test di epatite??

L'epatite è pericolosa per un lungo periodo asintomatico. Pertanto, lo screening per questa malattia deve essere effettuato principalmente da persone a contatto con pazienti o sangue. Naturalmente, questo gruppo comprende operatori sanitari, in particolare quelli che lavorano:

  • in ostetricia;
  • reparti chirurgici;
  • sale per trattamenti;
  • nelle stazioni di trasfusione di sangue;
  • studi dentistici.

I potenziali richiedenti di donare il sangue per l'epatite includono anche:

  • Incinta
  • donatori di sangue e di organi per trapianti;
  • persone provenienti dall'ambiente di contatto del paziente;
  • pazienti di istituzioni narcologiche e dermatovenerologiche;
  • bambini di collegi, orfanotrofi;
  • persone che hanno programmato qualsiasi operazione.

Reparti di laboratorio, ematologia, emodialisi devono essere testati per l'epatite

Istruzioni speciali identificano le malattie che necessitano di diagnosi differenziale con epatite atipica:

  • tutte le malattie epatiche croniche;
  • tubercolosi;
  • neoplasie.

Assicurati di esaminare i neonati nelle madri che soffrono di epatite virale. La molteplicità degli studi è rigorosamente controllata dalle autorità sanitarie ed epidemiologiche.

Identificare gli antigeni caratteristici, la composizione delle immunoglobuline anticorpali aiuta i test per i marcatori dell'epatite virale. La loro determinazione viene effettuata:

  • nel siero di sangue;
  • feci;
  • prodotti contaminati;
  • acqua
  • biopsia epatica.

La composizione degli antigeni nel sangue con epatite dipende dalla durata del periodo di incubazione della malattia, il periodo trascorso dall'infezione. Vengono utilizzati vari metodi diagnostici immunologici. Tutti i metodi immunologici si basano sul rilevamento di anticorpi o strutture antigeniche per anticorpi marcati. Si applicano diverse modifiche.

Saggio di immunoassorbimento enzimatico (ELISA) - gli anticorpi standard marcati con enzimi vengono aggiunti al siero del sangue del paziente.

Se ci sono strutture antigeniche del virus, l'antigene viene combinato con le proteine ​​sieriche.

L'aggiunta di una sostanza colorante speciale alla miscela cambia il suo colore in proporzione al numero di molecole di antigene legato. Pertanto, è possibile ottenere una riflessione quantitativa della reazione.

La carica virale nei risultati della ricerca è stimata in unità internazionali (UI / ml):

  • L'alto è considerato un indicatore - oltre 800 UI / ml;
  • basso - inferiore a 800.

L'immunoblotting è un metodo più sensibile che combina ELISA con elettroforesi. Rileva anticorpi e immunoglobuline. Innanzitutto, il plasma sanguigno del paziente con gli antigeni putativi mediante elettroforesi su gel viene separato e trasferito su una carta speciale satura di una sostanza attivante. Quindi viene applicato il siero e viene eseguita l'elettroforesi..

Nell'arsenale dei laboratori di virologia ci sono strisce standard con antigeni, resta solo da applicare il siero dal sangue del paziente

A seconda del materiale di studio, ci sono:

Tenendo conto del periodo di tempo in cui l'analisi dell'epatite mediante immunoblotting mostra fluttuazioni da 1-3 ore a 1,5-2 giorni, a seconda del compito dello studio.

Analisi radioimmunologiche (RIA) - differisce dalle due precedenti usando isotopi per etichettare uno dei componenti costitutivi della reazione. Di solito sono antigeni. Si legano agli anticorpi del plasma. Poiché la quantità dell'isotopo marcato è nota in anticipo, è possibile quantificare gli anticorpi mediante radiometria dei campioni. La tecnica è altamente sensibile.

Metodo di reazione a catena della polimerasi (PCR)

È necessario uno studio diagnostico perché consente di rilevare anche una piccola quantità di DNA del virus dell'epatite. Si basa sul processo di copia di sezioni di DNA o RNA con informazioni genetiche e concatenazione. Questo aiuta ad aumentare la quantità di substrato per l'analisi e condurre uno studio completo del tipo di virus.

Esprimere modi

Test rapidi sotto forma di strisce imbevute di una sostanza speciale consentono una reazione qualitativa ai marcatori dell'epatite da una goccia di sangue da un dito. Sono facili da usare Secondo gli esperti, sono abbastanza affidabili per la diagnosi iniziale, richiedono solo 15 minuti di tempo per ottenere il risultato.

Sono disponibili sistemi di test rapidi per ispezioni contingenti rapide

Metodi indiretti per rilevare l'epatite

La diagnosi di laboratorio dell'epatite virale è la base per identificare la malattia. Oltre ai test immunologici, applicare:

  • esame del sangue generale - un aumento caratteristico di VES, emoglobina;
  • analisi delle urine per urobilina - positiva;
  • test del fegato per determinare i disturbi funzionali del corpo;
  • puntura biopsia del fegato con analisi citologica del tessuto epatico.

La funzionalità epatica compromessa si manifesta immediatamente negli esami del sangue biochimici. Pertanto, sostenendo quali test dovrebbero essere eseguiti per l'epatite, non si dovrebbe escludere l'identificazione di disturbi metabolici, cambiamenti nella coagulazione del sangue, composizione ormonale. Sono indirettamente considerati a favore dell'epatite..

Gli esami del sangue specifici per l'epatite sono necessariamente inclusi negli esami del sangue per l'epatite:

  • su alanina e transferasi aspartica;
  • fosfatasi alcalina;
  • lattato deidrogenasi;
  • sorbitolo deidrogenasi;
  • gammaglutamina transpeptidasi;
  • gammaglutamil transferasi;
  • fruttosio-1-fosfataldolasi (F-1-FA).

Gli ultimi 2 - sono considerati i più specifici per organo per danni al fegato. altri enzimi possono dare un risultato errato, poiché aumentano con altre malattie:

  • con infarto del miocardio;
  • cancro al fegato;
  • malattie del pancreas;
  • mononucleosi infettiva;
  • Infezioni respiratorie;
  • polmonite
  • gastroenterite.

Un coagulogramma dettagliato è prescritto per i pazienti per monitorare il sistema di coagulazione del sangue e il grado di danno al tessuto epatico..

Parametri biochimici del sangue che confermano il funzionamento del fegato:

  • test di timolo;
  • composizione e rapporto delle proteine;
  • colesterolo, lipoproteine, trigliceridi: riflettono le violazioni del metabolismo dei grassi;
  • bilirubina: un indicatore della sintesi dei pigmenti e del lavoro della cistifellea;
  • indice protrombinico, fibrinogeno - fattori di coagulazione.

I cambiamenti nei test biochimici non differiscono nella tendenza per l'epatite causata da diversi virus:

  • aumenta l'aminotransferasi, l'alanina più dell'asparagina, con recupero, diminuiscono gli indicatori;
  • un aumento dell'F-1-FA indica la gravità del danno al tessuto epatico, questo enzima diminuisce prima delle transaminasi;
  • la bilirubina e l'urobilina si trovano nelle urine;
  • il campione di timolo cresce 3-5 volte.

C'è un'uscita nel sangue di enzimi, bilirubina diretta e indiretta. Diminuzione dell'albumina, indice di protrombina. Aumento del colesterolo, trigliceridi.

I parametri biochimici del sangue indicano la distruzione delle cellule del fegato, la compromissione della funzione degli organi e un cambiamento in tutti i tipi di metabolismo

Considera la diagnosi di esempi delle forme più comuni di epatite. I tipi E, G e F sono rari.

Epatite virale A

La malattia differisce da altri tipi nel modo di infezione - solo nel decorso fecale-orale e acuto. Il periodo di incubazione dura da due settimane a 1,5 mesi. Tutti i contatti ravvicinati per questo periodo sono soggetti a ispezione. Il genoma della cellula non contiene DNA, ma RNA (acido ribonucleico). Di conseguenza, superando un esame del sangue o le feci per l'epatite, dovremmo aspettarci marcatori delle strutture di RNA.

Il metodo ELISA rivela un antigene caratteristico del virus A (HAVAg) nel materiale di prova. Si trova nelle feci dei pazienti 7-10 giorni prima dei primi segni clinici della malattia.

Il titolo di anticorpi IgM immunoglobulinici aumenta nella fase acuta della malattia anche con una forma anicterica e scompare dopo 6-8 mesi. Le anti-immunoglobuline di tipo G non hanno valore diagnostico.

Con PCR rilevato virus RNA (HAVRNA).

Epatite virale B

L'infiammazione del fegato prende immediatamente un decorso cronico. Non i medici scrivono l'epatite B. Il genoma del virus dell'epatite B è formato da DNA a forma di anello. Passato per via parenterale (non attraverso cibo, mani e prodotti contaminati).

I marcatori sono determinati sia da un antigene specifico sia dagli anticorpi prodotti. Gli studi immunologici rivelano:

  • HBsAg - L'antigene australiano, superficiale, indica un periodo acuto della malattia, rimane dopo il recupero;
  • Anti-HBs - anticorpi verso l'antigene australiano, rilevati con immunità al virus;
  • HBcAg - un antigene dalla struttura nucleare non si trova nel sangue, ma nei tessuti del fegato;
  • Anti-HBc - gli anticorpi formati su un antigene nucleare mostrano il grado di attività del virus, la presenza di anticorpi contro le immunoglobuline Le IgM anti-HBc confermano l'esacerbazione dell'epatite, un'elevata infettività del sangue e le IgG anti-HBc sono più caratteristiche per un decorso favorevole;
  • HBeAg - una proteina nel nucleo del virus è considerata un segno sfavorevole, ma gli anticorpi anti-HBe mostrano una diminuzione dell'attività del virus.

Il metodo PCR rileva materiale genetico, un aumento del contenuto nel test indica un processo attivo, esacerbazione, una diminuzione viene interpretata come una remissione della malattia. La decrittazione dell'analisi deve essere accompagnata da test epatici funzionali.

Epatite cronica C

La specificità del virus dell'epatite C risiede nel contenuto delle informazioni geniche, come nel virus dell'epatite A, non nel DNA, ma nell'RNA. Questo gli dà una grande opportunità di cambiare (mutare). Per la formazione di anticorpi e la loro determinazione, questa proprietà del virus rappresenta un grave ostacolo. Pertanto, i marcatori sono:

  • IgM anti-immunoglobulina - sottolineare la fase acuta della malattia, appare con un trattamento inefficace, è un segno di disturbo;
  • a IgG - confermare la presenza del virus, rimanere nel sangue per tutta la vita;
  • HCV-RNA - il materiale del genoma del virus, valutato dalla PCR, anche un risultato debolmente positivo conferma la presenza del virus nel corpo.

L'OMS raccomanda uno studio PCR triplo sull'RNA del virus dell'epatite C. L'analisi si chiama test 321. Gli esperti ritengono che solo una conferma tripla con una carica virale di almeno 60 UI / ml possa essere considerata una diagnosi affidabile anche in assenza di altri marcatori.

Epatite cronica D

Una caratteristica del virus dell'epatite D è la mancanza di indipendenza. Dipende completamente dalla presenza del virus dell'epatite B nel corpo, ma in base al decorso clinico e all'infettività, è considerato il più grave. Il genoma è costituito da una catena di RNA, quindi il virus muta anche come nell'epatite C..

I marcatori devono servire:

  • i complessi di epatite B sopra elencati;
  • antigene specifico HDAg;
  • materiale genetico HDV-RNA;
  • anti-immunoglobuline IgM e IgG.

La mutazione si verifica a causa della sostituzione di diverse parti di una catena di RNA instabile.

Quali test confermano l'epatite tossica?

I fattori dannosi durante gli effetti tossici sul fegato possono essere sostanze tossiche di origine vegetale e artificiale:

  • funghi non commestibili;
  • erbe velenose, bacche;
  • rischi industriali (piombo, mercurio, sali di metalli pesanti);
  • fertilizzanti;
  • farmaci.

È difficile identificare la natura tossica dell'epatite. Dobbiamo escludere tutti i tipi di epatite virale, tenere conto della storia medica. Il fatto di infiammazione e danni alle cellule del fegato è confermato da test biochimici. Un coagulogramma dettagliato è prescritto per i pazienti per monitorare il sistema di coagulazione del sangue e il grado di danno al tessuto epatico..

I medici raccomandano di passare un'analisi dell'epatite dell'eziologia virale con il rilascio di marcatori. La presenza di tossine nel sangue e nelle urine viene rilevata da uno studio tossicologico speciale..

Donando sangue per l'epatite a stomaco vuoto o no, una persona può influenzare i risultati finali dello studio. Dopo tutto, il medico prescriverà il trattamento sbagliato usando informazioni false. La preparazione include il rispetto obbligatorio di diverse condizioni:

  • per 2 settimane prima di eseguire i test, è necessario interrompere l'assunzione di eventuali farmaci;
  • Non è possibile condurre fisioterapia, ecografia, esame a raggi X;
  • Prima del giorno del test, non è necessario impegnarsi in un intenso lavoro fisico e dormire bene;
  • nella dieta, dovrebbero essere esclusi ortaggi e frutta contenenti carotene (carote, tutti i frutti e le bacche di colore giallo), alcol, cibi salati, grassi e piccanti;
  • per diversi giorni dovrai smettere di fumare;
  • le donne non dovrebbero essere testate sullo sfondo delle mestruazioni;
  • il sangue viene prelevato a stomaco vuoto al mattino, non puoi mangiare 10-12 ore prima di questo momento.

Quando si riceve un rinvio al laboratorio, è necessario avvertire il medico curante delle malattie concomitanti, dell'ipersensibilità ai farmaci.

È necessario sapere in anticipo per quanti giorni viene eseguita l'analisi consigliata. Diversi metodi richiedono da alcune ore a 10 giorni. Le difficoltà nella diagnosi richiedono l'aspettativa di un risultato. L'analisi può essere eseguita più rapidamente in istituti specializzati e cliniche private, ma sarà costosa. Un esame completo consente di prescrivere una terapia ottimale e monitorare l'avanzamento del trattamento.

Come prepararsi per un test di laboratorio

Le informazioni contenute in questa sezione non possono essere utilizzate per l'autodiagnosi e l'automedicazione. In caso di dolore o altra esacerbazione della malattia, i test diagnostici devono essere prescritti solo dal medico curante. Contattare il proprio medico per la diagnosi e il trattamento adeguato..

Vedi anche altre condizioni per prepararsi all'analisi..

Cari pazienti! Si consiglia di donare il sangue per gli esami di laboratorio al mattino a stomaco vuoto, dopo un periodo di digiuno di 8-12 ore notturne. Se il paziente non ha l'opportunità di venire in laboratorio al mattino, il sangue deve essere prelevato dopo 6 ore di digiuno, esclusi i grassi nel pasto del mattino.

La diagnosi tempestiva e accurata di varie malattie è impossibile senza test di laboratorio. Non ci sono ancora manifestazioni della malattia e gli emocromi stanno già "segnalando": "Attenzione! Ansia!". Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), i test di laboratorio forniscono dal 60 all'80% delle informazioni diagnostiche sul paziente. Naturalmente, solo un'analisi di laboratorio non effettua una diagnosi, viene confrontata con il quadro clinico, con i dati di altri studi e osservazioni. L'analisi di laboratorio suggerisce una direzione per ulteriori ricerche. Pertanto, regolari esami preventivi sono la chiave per l'inizio tempestivo del trattamento e la corretta preparazione per superare i test in un moderno laboratorio è una diagnosi accurata..

Gli assistenti di laboratorio del laboratorio indipendente di INVITRO hanno preparato una serie di raccomandazioni, la cui conformità fornirà i risultati più accurati.

Preparare il paziente per la procedura di donazione di sangue

  1. Numerosi test vengono eseguiti a stomaco vuoto. Ad esempio, test biochimici (glucosio, colesterolo, bilirubina, ecc.) E sierologici (sifilide, epatite B), ormoni (TSH, ormone paratiroideo), ecc. "Il digiuno" è quando trascorrono almeno 8 ore tra l'ultimo pasto e il prelievo di sangue (preferibilmente almeno 12 ore). Anche il succo, il tè, il caffè, in particolare lo zucchero, sono cibo, quindi devi essere paziente. Può bere acqua.
  2. A stomaco vuoto (dopo 12 ore di digiuno), il sangue deve essere donato per determinare i parametri del profilo lipidico: colesterolo, HDL, LDL, trigliceridi.
  3. Se è necessario sottoporsi a un esame del sangue generale, l'ultimo pasto deve essere entro e non oltre 1 ora prima della donazione di sangue. La colazione può consistere in tè senza zucchero, cereali senza zucchero senza burro e latte, una mela.
  4. Si consiglia di escludere grassi, fritti e alcol dalla dieta 1 o 2 giorni prima dell'esame. Se la festa si è svolta il giorno prima, rimandare il test di laboratorio per 1-2 giorni. Astenersi dal fumare un'ora prima di prendere il sangue.
  5. Il contenuto di molti esami del sangue è soggetto a fluttuazioni giornaliere, pertanto, per una serie di studi, il sangue deve essere prelevato rigorosamente a una certa ora del giorno. Quindi, il sangue per alcuni ormoni (TSH e ormone paratiroideo), così come per il sangue, dona solo fino alle 10 del mattino.
  6. Quando si donano sangue venoso, devono essere esclusi i fattori che influenzano i risultati degli studi: stress fisico (corsa, salire le scale), eccitazione emotiva. Pertanto, prima della procedura, dovresti riposare 10-15 minuti nella sala di ricevimento, calmati.
  7. Succede che il medico abbia ordinato uno studio, ma per vari motivi è difficile per il paziente venire in studio medico (malattia, gravidanza, mancanza di tempo, ecc.) In questo caso, è sufficiente chiamare l'INVITRO Emergency Laboratory Aid chiamando il tel. +7 (495) 363-03-63 e il nostro team di trattamento arriverà in un luogo e un orario convenienti per te.
  8. Il sangue viene donato per analisi prima di assumere farmaci (ad esempio antibatterici e chemioterapici) o non prima di 10-14 giorni dopo la loro sospensione. L'eccezione è rappresentata dai casi in cui vogliono studiare la concentrazione di farmaci nel sangue (ad esempio acido valproico, anticonvulsivanti). Se stai assumendo farmaci, assicurati di informare il tuo medico.
  9. Il sangue non deve essere donato dopo radiografia, esame rettale o fisioterapia.
  10. Negli studi ormonali su donne in età riproduttiva (dai 12 ai 13 anni circa e prima dell'inizio della menopausa), i fattori fisiologici associati allo stadio del ciclo mestruale influenzano i risultati. Pertanto, in preparazione all'esame per gli ormoni FSH, LH, prolattina, estriolo, estradiolo, progesterone, deve essere indicata la fase del ciclo. Quando si conducono ricerche sugli ormoni sessuali, attenersi rigorosamente alle raccomandazioni del proprio medico curante in merito al giorno del ciclo mestruale, in cui è necessario donare il sangue.
  11. Quando si eseguono studi per le infezioni, è necessario tenere presente che, a seconda del periodo di infezione e dello stato del sistema immunitario, qualsiasi paziente può avere un risultato negativo. Tuttavia, un risultato negativo non esclude completamente l'infezione. In casi dubbi, si raccomanda la rianalisi..
  12. Diversi laboratori possono utilizzare diversi metodi e unità di ricerca. Per garantire che la valutazione dei risultati sia corretta e che i risultati siano accettabili, effettuare ricerche nello stesso laboratorio contemporaneamente. Il confronto di tali studi sarà più corretto..

Preparare il paziente per la procedura di somministrazione dell'urina

Raccolta di urina per analisi generale in un contenitore con un conservante

Prendi un contenitore con un tappo bianco e una provetta con un adattatore nell'ufficio medico del laboratorio.

Alla vigilia del test, si consiglia di non consumare frutta e verdura, che possono cambiare il colore delle urine (barbabietole, carote, ecc.), Non assumere diuretici. Prima di raccogliere l'urina, è necessario creare un bagno igienico completo dei genitali. Si sconsiglia alle donne di effettuare un test delle urine durante le mestruazioni..

Raccogliere circa 50 ml di urina mattutina in un contenitore (con un coperchio bianco). Per condurre correttamente lo studio, alla prima minzione del mattino, una piccola quantità di urina (i primi 1-2 secondi) viene rilasciata nella toilette e quindi, senza interrompere la minzione, mettere in un contenitore per la raccolta dell'urina in cui vengono raccolti circa 50 ml di urina.

Chiudere il contenitore ermeticamente con un tappo a vite subito dopo aver raccolto l'urina..

Inserire l'adattatore nel contenitore, premendolo con un'estremità appuntita nell'incavo sul contenitore (Fig. No. 1).

Spingere il tubo verso il basso con il tappo di gomma nella cavità sulla parte larga dell'adattatore e il tubo inizierà a riempirsi di urina. Dopo che l'urina ha smesso di entrare nella provetta, rimuovere la provetta dall'adattatore (Fig. 2, 3).

Capovolgere più volte la provetta per miscelare meglio l'urina con un conservante (Fig. No. 4).

Consegnare una provetta con urina al laboratorio durante il giorno (secondo il programma per l'esecuzione di esami del sangue). Se non è possibile consegnare immediatamente l'urina all'ufficio medico del laboratorio, la provetta con l'urina deve essere conservata a una temperatura di + 2... + 8 ° С.

Raccolta giornaliera di urina per analisi biochimiche L'urina viene raccolta al giorno. L'urina del primo mattino viene rimossa. Tutte le porzioni successive di urina assegnate durante il giorno, la notte e la mattina del giorno successivo vengono raccolte in un contenitore, che viene conservato in frigorifero (+ 4... + 8 ° C) per tutto il tempo di raccolta (questa è una condizione necessaria, poiché a temperatura ambiente il glucosio diminuisce). Una volta completata la raccolta delle urine, misurare accuratamente il contenuto del contenitore, assicurarsi di mescolarlo e versarlo immediatamente in un barattolo (non più di 5 ml). Porta questo barattolo al laboratorio per la ricerca. Non devi portare tutta l'urina. Sulla forma direzionale è necessario indicare il volume giornaliero di urina (diuresi) in millilitri, ad esempio: "Diuresis 1250 ml", scrivere anche l'altezza e il peso del paziente.

  • Fino alle 10 (urine della prima o seconda mattina) prelevare un campione di urina per determinare il DPID.
  • Raccolta di urina per analisi "Catecolamine nelle urine"
  • Ricorda che solo il medico curante che è in grado di osservare le condizioni del paziente e di spiegare la necessità di fissare determinati test può redigere il programma di esame di laboratorio ottimale e valutare i risultati dei test..

Per lo studio, è necessario ottenere una polvere conservante e un contenitore per l'urina presso qualsiasi studio medico INVITRO. Prima di una raccolta di urina di routine per 3 giorni per determinare le catecolamine, non si dovrebbero usare preparati contenenti rauwolfia, teofillina, nitroglicerina, caffeina, etanolo, se possibile, non assumere altri medicinali, nonché prodotti alimentari, il contenuto di serotonina (cioccolato, formaggi e altri prodotti caseari banane), non bere alcolici. Evita lo sforzo fisico, lo stress, il fumo, il dolore, che causano l'aumento fisiologico delle catecolamine. In precedenza, la polvere di conservazione veniva versata dalle provette ottenute in laboratorio sul fondo di un contenitore pulito in cui verrà raccolta l'urina. La vescica viene svuotata (questa porzione viene versata), il tempo viene individuato e l'urina viene raccolta in un contenitore con un conservante per esattamente un giorno, l'ultima minzione nella nave dovrebbe essere 24 ore dopo l'orario rilevato (ad esempio, dalle 8:00 alle 8:00 il giorno successivo). È possibile raccogliere l'urina per 12, 6, 3 ore o una singola porzione, preferibilmente di giorno. Alla fine del periodo di raccolta, misurare il volume totale di urina escreta al giorno, mescolarlo, versare una porzione in un contenitore appositamente rilasciato e portarlo immediatamente alla prova. Quando si invia materiale, assicurarsi di annotare il tempo di raccolta e il volume totale di urina.

Le informazioni contenute in questa sezione non possono essere utilizzate per l'autodiagnosi e l'automedicazione. In caso di dolore o altra esacerbazione della malattia, i test diagnostici devono essere prescritti solo dal medico curante. Contattare il proprio medico per la diagnosi e il trattamento adeguato..

Preparazione al test dell'epatite C: regole per la donazione di sangue con marcatori virali

L'epatite C è una malattia che dura a lungo senza segni visibili e in una fase avanzata porta a conseguenze gravi, spesso irreversibili. Per confermare o confutare la presenza del virus nel corpo, vengono prescritti vari tipi di test: PCR, ELISA e altri studi. Tutti loro sono uniti da materiale biologico - sangue venoso. Non ci sono regole rigide per la preparazione di un'analisi per l'epatite C, ma ci sono raccomandazioni generali da seguire per ottenere un risultato estremamente affidabile..

3-5 giorni di preparazione

Si preparano per l'analisi dell'epatite C in più fasi per diversi giorni. Durante questo periodo, è desiderabile escludere fattori che possono influenzare lo stato fisiologico, nonché i parametri biochimici, ormonali ed ematologici.

Nutrizione

Gli esami del sangue per l'epatite C vengono di solito eseguiti tra le 8 e le 11 del mattino a stomaco vuoto. Il tempo è scelto in modo tale che tra la procedura e l'ultimo pasto almeno 8 e non più di 14 ore.

Se una persona prende cibo in questo intervallo, i risultati dello studio saranno distorti:

  • i cibi zuccherati causano fluttuazioni del glucosio;
  • i cibi grassi provocano un cambiamento nella torbidità dei campioni di sangue, aumentano il colesterolo, il potassio, la fosfatasi alcalina e i triacilgliceridi;
  • pomodori, banane, noci aumentano i livelli di serotonina;
  • caffè e tè causano un salto nel cortisolo, un cambiamento nei globuli rossi e nei globuli bianchi, glucosio.

Se il periodo della fame dura più di 14 ore, le analisi forniranno un risultato che non può essere confrontato con il valore normale.

Il giorno prima dello studio, è necessario abbandonare cibi grassi ed eccessivamente dolci.

L'alimentazione dovrebbe essere in modalità normale. Per la cena alla vigilia della consegna, sono adatti ricotta a basso contenuto di grassi, carne di pollame dietetica, porridge sull'acqua, mele, pasta di grano duro, uova, pane, pesce magro, zuppa su un brodo vegetale leggero.

Le restrizioni non si applicano all'acqua potabile pulita. Può essere usato nel solito modo.

Limitazione dell'attività fisica

Alla vigilia di un esame del sangue per l'epatite C, si raccomanda di abbandonare il sovraccarico fisico (incluso il sesso), poiché ciò provoca cambiamenti ormonali e biochimici nel corpo. I carichi attivi influiscono sui seguenti indicatori:

  • enzimi (creatina fosfochinasi, aldolasi, aspartato aminotransferasi, lattato deidrogenasi);
  • ormoni (testosterone, ormone luteinizzante, androstenedione).

Un giorno prima del test di epatite, si consiglia di rifiutare di visitare la piscina e la palestra.

alcool

3-5 giorni prima dell'analisi, l'alcool dovrebbe essere escluso. Ha i seguenti effetti sull'emocromo:

  • riduce la concentrazione di globuli rossi, emoglobina, piastrine;
  • aumenta la viscosità del sangue e il tasso di sedimentazione degli eritrociti;
  • inibisce la funzione del fegato e del pancreas, a causa della quale il livello di zucchero nei parametri di laboratorio diminuisce;
  • aumenta la formazione di acido lattico e acetico;
  • aumenta il contenuto di sostanze azotate a causa della maggiore scomposizione proteica;
  • provoca l'ispessimento del sangue e aumenta la sua coagulabilità;
  • abbassa la concentrazione di anticorpi, crea un quadro che corrisponde all'epatite virale e altre infezioni, allergie, tumori maligni, possono causare un risultato falso positivo;
  • riduce la produzione di ormoni tiroidei (T3 e T4) e ghiandole surrenali (cortisolo, aldosterone, ormone androgeno DEA, noradrenalina).

Medicinali

L'assunzione di farmaci è il modo più affidabile per distorcere i risultati di un test di epatite e altri indicatori di laboratorio. I farmaci hanno un effetto fisico-chimico e farmacologico.

L'effetto fisico-chimico o diretto si esprime nel fatto che i principi attivi interferiscono con l'analisi stessa. Ad esempio, la tetraciclina, la chinidina e altri farmaci hanno proprietà di fluorescenza. Le vitamine A e B2 aumentano la densità ottica della soluzione e quindi distorcono le prestazioni della bilirubina.

L'effetto biologico o indiretto si esprime nel fatto che i farmaci si legano alle proteine, aumentano o inibiscono la loro sintesi, hanno effetti collaterali su diversi organi e sistemi, causano effetti tossici in caso di sovradosaggio e si accumulano anche nei tessuti. La loro ricezione alla vigilia dell'analisi può provocare risultati falsi positivi e falsi negativi. Questo effetto è evidente quando si assumono sedativi, ipnotici, psicotropi e altri farmaci..

I laboratori raccomandano di interrompere l'assunzione del medicinale prima dell'analisi e di attendere circa 4-5 emivite del farmaco. La pausa media è di circa 3 giorni. Dopo l'analisi, il farmaco viene ripreso.

Se i farmaci sono vitali e non possono essere annullati, avvisare il medico in modo che tenga conto degli errori commessi dal farmaco.

Cos'altro può influire sulla precisione dell'analisi

Le proprietà biochimiche del sangue cambiano sotto l'influenza di una varietà di fattori:

  1. Smoking. Cambia la secrezione di alcune sostanze biologicamente attive. Si consiglia un guasto di almeno 60 minuti. prima dell'analisi.
  2. Esami strumentali, come rettale, biopsia, risonanza magnetica, ultrasuoni, radiografia, ecc. Hai bisogno di una pausa di una settimana tra procedura e analisi.
  3. Trattamenti termali. È necessaria una pausa giornaliera prima degli esami del sangue per l'epatite C e facendo un bagno o una sauna.
  4. Mestruazioni nelle donne. Causano fluttuazioni ormonali.
  5. Dieta. Una cattiva alimentazione provoca un salto nella bilirubina. Si consiglia di mangiare nella solita modalità, ma escludere cibi grassi.

Lo stato emotivo ha un impatto diretto sulle prestazioni. Con lo stress psicologico, aumenta il livello di ormoni, albumina, glucosio, colesterolo, fibrinogeno. Per far fronte all'eccitazione involontaria, dovresti venire in laboratorio 10-20 minuti prima di campionare e rilassarti un po '. Quindi l'influenza dei fattori di stress sarà minima..

Caratteristiche del prelievo di sangue

Solo il sangue venoso è adatto per il test dell'epatite C. Non è possibile prelevare materiale dal dito: se gli arti sono freddi o gonfi o la circolazione sanguigna è disturbata in essi, il risultato sarà inaffidabile.

Il tecnico di laboratorio esegue una puntura di una vena con un ago sterile nel gomito. Se ciò non è possibile per qualsiasi motivo, viene praticata una puntura nelle vene delle mani o una nave viene presa sopra il pollice. Nei bambini, la recinzione può essere fatta di vena giugulare, frontale o temporale. Se c'è una cicatrice o ematoma nel punto di campionamento, viene scelta un'altra posizione..

Un test di epatite può essere eseguito sia in laboratorio che a casa. Per risparmiare tempo o eliminare il fattore di eccitazione, è necessario chiedere se il laboratorio esegue studi in loco e, se possibile, donare sangue a casa.

Un esame del sangue per l'epatite viene eseguito a stomaco vuoto. È meglio lavarsi i denti o usare la gomma da masticare dopo la diagnosi, poiché ciò provoca un salto di zucchero. Escludere movimenti bruschi prima della puntura.

Prima della resa immediata, è necessario sedersi per diversi minuti, ripristinare la respirazione profonda, calmarsi.

Un secondo test dell'epatite C deve essere eseguito nelle stesse condizioni della volta precedente (stesso laboratorio, stessa ora, campionamento dalla stessa vena). Se l'analisi viene eseguita in diversi laboratori e con una formazione diversa, questo non mostrerà il risultato in dinamica.

Quando saranno pronti i risultati

La durata dello studio è influenzata non solo dalla metodologia, ma anche dalla posizione del laboratorio. Ad esempio, se i campioni vengono inviati a una grande città vicina dove viene condotto lo studio, il risultato verrà ritardato. In media, l'epatite viene diagnosticata come segue:

  • determinazione di bilirubina, AST, ALT, GGT - 1 giorno;
  • PCR quantitativa e genotipizzazione - 1 giorno;
  • Anticorpi IgM contro le proteine ​​del virus dell'epatite C - 2 giorni;
  • PCR in un formato di alta qualità, test ultra sensibile - 4 giorni;
  • immunoblot ricombinante, anticorpi contro il virus dell'epatite C, IgG - 5 giorni;
  • PCR con rilevazione quantitativa dell'RNA del virus in tempo reale - 5 giorni;
  • rilevazione dell'RNA dell'epatite C nel plasma in pazienti con infezione cronica - 10 giorni.

Se il laboratorio non si trova nella clinica in cui viene effettuata l'analisi, il risultato dello studio arriva con un ritardo.

Come donare il sangue per l'epatite B e C: a stomaco vuoto o no?

Il fegato è un filtro che purifica il sangue dalle tossine e dalle sostanze nocive. È coinvolta nella sintesi di carboidrati, grassi, proteine, ormoni. Per escludere la patologia o identificare una malattia nelle prime fasi, è necessario eseguire regolarmente esami del sangue per l'epatite B e C. Ma questa fase è preceduta da una certa preparazione. Altrimenti, gli indicatori potrebbero essere negativi..

Hai paura di contrarre l'epatite B o C a casa (attraverso oggetti, comunicare con persone malate)?

Prepararsi per un esame del sangue per l'epatite B e C

Le persone per determinate professioni sono tenute a donare sangue per l'epatite. Questi sono medici, insegnanti, educatori, impiegati dei dipartimenti della ristorazione. Anche le donne in gravidanza, al momento della registrazione, devono superare i test e sottoporsi a questo esame. Ma ci sono situazioni che richiedono questo esame:

  • chirurgia, imminente trasfusione di sangue;
  • nei casi in cui gli indici epatici biochimici sono sopravvalutati;
  • dopo il contatto con un paziente con epatite;
  • con un focolaio nelle scuole, negli asili o in alcune aree.

Nelle donne durante le mestruazioni, le indicazioni potrebbero non corrispondere alla norma. In questo momento, è meglio non fare test. Ma questi non sono tutti i limiti che devono essere considerati prima dell'esame..

Emettendo un rinvio per i test, il medico informa sempre il paziente di tutti i punti importanti prima di eseguire i test. Ma alcuni lo ignorano, il che influisce successivamente sui risultati del sondaggio. Le false indicazioni ti costringono a sottoporsi a un esame, a ripetere i test o il trattamento prescritto sarà errato.

Prima di passare l'analisi, è necessario osservare il regime qualche giorno prima.

  1. Il prelievo di sangue viene eseguito a stomaco vuoto tra le 7 e le 9 del mattino..
  2. Due settimane prima dell'analisi, interrompere l'assunzione di farmaci.
  3. Non sottoporsi a raggi X, ultrasuoni, risonanza magnetica.
  4. Rifiuta l'attività fisica.
  5. Per controllare lo stato emotivo e mentale.

I risultati dell'esame sono influenzati dai prodotti presi il giorno prima..

Quali prodotti devono essere esclusi o limitati?

La preparazione per l'analisi non comporta procedure complicate. Per coloro che sono interessati a come eseguire i test, a stomaco vuoto o meno, vale la pena notare che solo a stomaco vuoto. Inoltre, vale la pena osservare alcune restrizioni nella dieta e nello stile di vita..

  1. Rifiuta o limita il consumo di cibi grassi, piccanti, fritti. Portano un carico sul fegato, che influisce negativamente sui risultati..
  2. Non mangiare cibi salati e in salamoia.
  3. Escludere l'alcool, anche a piccole dosi. Il fumo è controindicato.
  4. Bevande dolci, pasticcini, pasticcini aumentano la glicemia.

L'ultimo pasto dovrebbe avvenire non prima di 12 ore prima della raccolta dei test. È meglio fare una cena leggera. Non è consigliabile lavarsi i denti. Sostituisci il tè della sera con un bicchiere d'acqua senza gas.

Cosa può influire sui risultati del test?

Dopo aver ascoltato le raccomandazioni dei medici, i pazienti preferiscono escludere tutto il giorno prima. Ma il digiuno può influire negativamente sui risultati dell'esame..

Se dura più di due giorni, la quantità di bilirubina nel sangue aumenta bruscamente. E questo è un indicatore importante per i test per l'epatite B e C..

La quantità di bilirubina nel sangue fornisce una stima del grado di danno alle cellule del fegato (epatociti).

La nutrizione prima di fare i test non dovrebbe essere abbondante, ma piena. Frutta e verdura crude non sono vietate. Ma giallo, rosso e arancione è meglio mangiare un altro giorno. Alla vigilia dell'esame, è consigliabile andare a letto di buon umore e svegliarsi entro un'ora prima.

L'attività fisica, l'aumento dello stato emotivo, gli stress provocano un brusco salto e quindi una diminuzione delle prestazioni. Questa situazione persiste per un giorno. Pertanto, è meglio escluderlo. Non sono raccomandabili diversi tipi di massaggio.

I parenti si prendono cura del buon umore prima di fare i test. Il paziente ha paura di esprimere la diagnosi. È importante rassicurarlo, assicurando che semplicemente non può essere. Se una persona è in stato di panico, aumenta il livello di ferro, colesterolo, glucosio nel sangue. Spiaggia, bagno e sauna sono controindicati. Queste procedure devono essere annullate con almeno due giorni di anticipo..

Come sta il prelievo di sangue?

Il sangue viene prelevato da una vena per l'analisi. Se sospetti l'epatite B o C, i test vengono eseguiti solo al mattino o all'ora prescritta dal medico. Ciò è necessario per determinare la quantità di anticorpi del virus..

Gli anticorpi vengono rilevati molto più tardi dell'infezione. Pertanto, il medico prescrive la consegna del materiale 1-6 mesi dopo la presunta infezione. È importante che il paziente non cerchi di nascondere alcuni fatti e sospetti personali. Ciò contribuirà a fare una storia accurata e condurre un esame per rilevare il virus dell'epatite B o C nel corpo al momento giusto..

  1. Prima di eseguire il test, il paziente è invitato a sedersi, sintonizzarsi e calmarsi.
  2. Si consiglia di non modificare la posizione del corpo. È meglio per una persona offrire un posto sulla sedia dove verrà eseguita la recinzione. Un cambiamento di posizione può aumentare il contenuto di enzimi, bilirubina, proteine ​​e ferro.
  3. Se c'era il desiderio di alzarsi, dopo che questa persona è di nuovo seduta e la recinzione viene eseguita non prima di 5 minuti dopo.

Il materiale per l'analisi deve essere prelevato da una vena situata nella regione dell'articolazione del gomito. Se questo non funziona, il materiale può essere prelevato da una vena del polso. Nei neonati, il materiale venoso viene prelevato nella parte frontale o temporale, le madri non dovrebbero resistere a questo.

Se il paziente ha un livido o una cicatrice nel sito di immissione del materiale, utilizzare un'altra vena. I diabetici dovrebbero donare materiale dalle vene situate sulle loro gambe.

Se il medico insiste per ripetere il test per l'epatite, questo deve essere fatto nello stesso laboratorio, nella stessa posizione e alle stesse ore. Non modificare tutte le misure preparatorie.

Alcuni pazienti, desiderosi di verificare i dati, corrono per eseguire test ad altre istituzioni. Questo è ingiustificato. Quindi sarà più difficile per il medico fare la diagnosi corretta e prescrivere il trattamento.

Dopo quanti giorni saranno i risultati dell'analisi per i marcatori di epatite B e C?

Se necessario, il laboratorio esegue un'analisi in caso di emergenza. Ma questo darà letture false sul contenuto di immunoglobulina. Pertanto, questo è raramente praticato.

Questo è interessante: cos'è HBsAg e cosa fare se si trova nel sangue?

In policlinici e centri specializzati, i risultati si ottengono rapidamente. Ma di solito questo accade entro dieci giorni. A volte il materiale deve essere trasportato in un altro posto. Ciò aumenta l'intervallo di tempo per ottenere risultati; l'intervallo di tempo può estendersi a tre mesi..

Un test di epatite (ELISA) non determina sempre con precisione la diagnosi. Il medico prescrive un riesame. Questo non dovrebbe spaventare una persona, la situazione è abbastanza normale, quindi è importante fare dei test. I primi dati possono essere percepiti come falsi. Se si sospetta l'epatite B, viene prescritto un ulteriore esame sierologico.

Decifrare i risultati

Prima di eseguire i test, molti non comprendono il significato della formulazione del test HBsAg.

Il virus stesso è un filamento di DNA che è circondato da una membrana dell'antigene di superficie dell'epatite B o è designato dall'abbreviazione HBsAg. È un antigene che può uccidere il virus dell'epatite..

Quando entra nel corpo, il sistema immunitario si attiva e inizia a produrre anticorpi anti-HBs che possono distruggere il virus.

Se un medico raccomanda di sottoporsi a test, il suo obiettivo è identificare i marcatori di epatite e lo stato di HBsAg. I risultati del sondaggio possono essere:

Se il risultato è negativo, non viene raggiunta alcuna conclusione. Dovrai ripetere l'analisi solo con un risultato positivo per confermare o confutare la prima analisi. Il paziente viene inviato per una determinazione quantitativa di HbsAg, in base al quale determinare:

  • inferiore a 0,05 UI / ml - risultato negativo;
  • più di 0,05 UI / ml - positivo.

Sulla base di questi indicatori, il medico determina il grado della malattia e quanto seriamente procede, se il trattamento prescritto ha risultati positivi.

Non fatevi prendere dal panico se i dati dell'analisi sono positivi. Questa non è una frase e se viene rilevata l'epatite, allora puoi far fronte alla malattia. Le forme croniche o acute sono pericolose. È importante non ignorare le vaccinazioni e, dopo il trattamento, essere vaccinati. Tali pazienti, i loro cari dovrebbero essere testati regolarmente. Per tutta la vita, evitare i fattori che scatenano la ricaduta.