Sintomi della perforazione della cistifellea

La violazione dell'integrità della cistifellea è una condizione pericolosa per la salute e talvolta per la vita. Può essere acuto o cronico, accompagnato dall'iniezione di bile nella cavità addominale. Se si sospetta una rottura della cistifellea, in particolare acuta, è necessario un intervento chirurgico il più presto possibile.

Le ragioni

La perforazione della vescica si verifica più spesso a causa di infiammazione cronica o presenza di calcoli che danneggiano l'organo. Le pareti si assottigliano, a causa del processo infiammatorio ci sono focolai di necrosi. La bile dall'organo entra nella cavità addominale, causando peritonite. Il pus si accumula nella vescica infiammata, che provoca allungamento, assottigliamento e quindi rotture delle pareti dell'organo. In assenza di trattamento del processo infiammatorio e ignorando i sintomi, l'organo si deforma e la sua funzione viene persa.

La perforazione della cistifellea può anche verificarsi a seguito di lesioni:

  • coltellata;
  • colpo o incidente;
  • intervento chirurgico fallito;
  • la presenza di pietre appuntite all'interno.

La flessione congenita, la forma irregolare dell'organo, il processo infiammatorio aumentano la probabilità di rottura. Una cistifellea sana è elastica e non sporge oltre le costole che la proteggono dagli urti, quindi non è facile ferire.

Nella vecchiaia, le lacrime si verificano più spesso a causa di una diminuzione dell'elasticità dell'organo. Nella malattia del calcoli biliari, sulle pareti compaiono “piaghe da decubito”, che aumentano anche il rischio di ulcerazione e perforazione..

Diagnosi

A volte i sintomi della rottura della cistifellea sono confusi con colecistite acuta o calcoli bloccati nel tratto biliare. Ma il dolore durante la perforazione, di regola, è più acuto e in costante aumento. C'è un aumento della temperatura corporea, un forte deterioramento delle condizioni generali. La palpazione rivela sintomi di "addome acuto".

Il quadro generale e l'intensità dei segni di perforazione dipendono dalla forma della malattia: può essere acuta, cronica o subacuta. Con sintomi lubrificati, viene eseguito un esame ecografico o laparoscopico della cavità addominale. L'esame aiuta a rilevare una violazione del deflusso della bile, della presenza di pietre e pus, fistole, ascessi. Un'analisi del sangue rivela un aumento dei globuli bianchi e dell'ESR, pugnalando i neutrofili. Quando si esegue un esame del fegato, si nota un aumento della fosfatasi alcalina, ALT, AST e bilirubina.

Sintomi e trattamento

La perforazione della cistifellea è una condizione pericolosa per la vita che richiede un ricovero e un intervento chirurgici immediati. Il chirurgo rimuove il contenuto della cistifellea dalla cavità addominale, prende misure di decontaminazione. L'organo stesso deve essere suturato nel sito di rottura. In presenza di un gran numero di calcoli o di una deformazione significativa, può essere necessaria la completa rimozione della bile.

In questo articolo, abbiamo fatto una panoramica delle cliniche che eseguono queste operazioni e abbiamo fatto un'analisi dei prezzi per rimuovere la cistifellea

Gap marcato

Le condizioni del paziente sono caratterizzate da un forte dolore nella parte destra e un aumento della temperatura. Si verifica una rottura acuta a causa di un forte aumento della pressione sulle pareti della bolla a causa dell'accumulo di pus o della presenza di pietra. Il dolore è in costante aumento, con il contenuto della bolla che entra nella cavità addominale, compaiono i sintomi della peritonite:

  • nausea;
  • rapido aumento della temperatura;
  • avversione al cibo;
  • debolezza;
  • a volte si verifica l'ittero.

Questa è la forma più pericolosa di perforazione in cui una mancanza di cure mediche può causare la morte in poche ore..

Rottura subacuta

Il paziente ha un ascesso subepatico - un punto focale di infiammazione purulenta nel sito di rottura. I sintomi sono gli stessi della forma acuta, espressi solo più debolmente. Ma questa condizione non è meno pericolosa, poiché la sepsi può verificarsi quando un'infezione dalla cistifellea entra nel flusso sanguigno. In un ospedale viene effettuata la rimozione dell'ascesso, la lotta contro l'ulteriore diffusione dell'infezione con antibiotici e il trattamento della malattia di base che ha causato l'infiammazione.

Rottura cronica

È caratterizzato dalla formazione di passaggi fistolosi dalla cistifellea agli organi vicini: lo stomaco o il duodeno. Questa condizione può durare a lungo, facendo penetrare nell'intestino e nello stomaco il contenuto di calcoli e vescica. Come risultato del movimento inverso, i batteri dall'intestino possono essere gettati nella cistifellea. I sintomi non sono sempre pronunciati, di solito osservati:

  • attacchi di nausea e vomito;
  • dolore nella parte destra;
  • giallo e prurito della pelle;
  • aumento periodico o costante della temperatura.

Una esacerbazione della condizione fa sì che i germi vengano gettati nella cistifellea dall'intestino e lo sviluppo dell'infezione. Spesso, tale lacuna viene rilevata solo durante l'esame mediante ultrasuoni o laparoscopia..

Complicazioni alla rottura

La perforazione della cistifellea è una condizione che minaccia la salute umana e la vita. Come risultato del contenuto dell'organo che entra nella cavità addominale, la peritonite inizia immediatamente a svilupparsi. La perforazione acuta e subacuta è la più pericolosa: può verificarsi una condizione di shock, avvelenamento del corpo. Se sospetti una rottura della cistifellea, un attacco di forte dolore nell'ipocondrio destro, devi chiamare immediatamente un medico.

A cosa potrebbe portare il divario

Se non vengono prese misure tempestive contro la diffusione del contenuto della cistifellea in tutto il corpo, possono verificarsi avvelenamento e morte. L'ascesso subepatico favorisce la compressione intestinale.

Con una rottura cronica, gli organi vicini sono a rischio, possono verificarsi ostruzioni intestinali dovute alle pietre che entrano nell'intestino. In tali casi, il calcolo viene asportato chirurgicamente insieme al tratto intestinale..

Prevenzione

Al fine di prevenire la rottura della cistifellea, è necessario un trattamento tempestivo dei processi infiammatori, adottando misure contro la formazione di calcoli. I sintomi dell'infiammazione della cistifellea (disturbi digestivi, dolore nella parte destra, nausea) richiedono cure e cure mediche tempestive.

Per combattere l'infiammazione, vengono prescritti farmaci antimicrobici, coleretici e antispasmodici. Se ci sono pietre, vengono prima sciolte somministrando farmaci direttamente all'organo o assumendoli per via orale in compresse.

Con un numero significativo di calcoli che non sono suscettibili di terapia conservativa, è indicata la rimozione della cistifellea. L'operazione aiuta a evitare una condizione pericolosa per la vita che può verificarsi in qualsiasi momento con infiammazione e straripamento dell'organo con pietre..

Rottura della cistifellea: sintomi, cause, trattamento e conseguenze

Una delle condizioni urgenti che richiedono un intervento chirurgico è una rottura (perforazione) delle pareti della cistifellea. Di norma, questa patologia si sviluppa a causa di malattie croniche del fegato e del tratto biliare, in alcuni casi, la causa può essere un trauma all'addome. Vale la pena ricordare che i sintomi della rottura della cistifellea nei cani e nei gatti sono simili all'uomo.

Le ragioni

La rottura (perforazione) delle pareti della cistifellea è preceduta da alcune cause. Alcune condizioni possono diventare prerequisiti per lo sviluppo di tale condizione patologica..

  • Processi infiammatori focali che si verificano direttamente nella cistifellea stessa, la cui conseguenza è la distruzione delle pareti dell'organo, che a sua volta porta alla formazione di lacrime su di loro. Di norma, le rotture della cistifellea sono il risultato della colecistite (una malattia cronica del tratto biliare). Con questa malattia, il deflusso della bile è difficile, il che porta alla perforazione del tessuto vescicale.
  • La formazione nella cistifellea di molti calcoli biliari caratteristici che danneggiano (pressione) o portano alla necrosi delle pareti dell'organo stesso.
  • Varie lesioni, colpi, tagli nell'ipocondrio destro possono provocare perforazione meccanica e rottura delle pareti della cistifellea.

Perché si verifica la malattia?

Le cause della perforazione biliare sono le seguenti:

  1. Infiammazione prolungata e intensa dell'organo (colecistite). Porta a danni alle pareti della bolla e alla loro rottura..
  2. Una quantità significativa di calcoli a causa della colelitiasi, che può causare l'assottigliamento dei tessuti, causandone la rottura.
  3. Accumulo eccessivo di carbonati, pigmenti, cristalli di colesterolo nel tratto biliare.
  4. Infiammazione purulenta dell'organo (empiema), che dura a lungo senza trattamento obbligatorio.
  5. Sparo e pugnalata all'addome. Tali lesioni sono molto rare, poiché il corpo è protetto da costole..

Forma acuta

Una forma acuta di sviluppo della patologia è caratterizzata da segni simili alla colecistite acuta, che è spesso la causa della perforazione, tra cui:

  • segni generali di infiammazione: la temperatura corporea aumenta bruscamente, il paziente rifiuta di mangiare, si lamenta di nausea e vomito frequente;
  • la pelle e le membrane parzialmente mucose acquisiscono una tinta gialla;
  • viene registrato dolore acuto nell'ipocondrio destro, il dolore aumenta durante la palpazione, la condizione e la reazione della pelle e dei muscoli nel sito di localizzazione del dolore sono simili alla peritonite tipica.

Peritonite biliare

Questa condizione è considerata prognosticamente sfavorevole, poiché la mortalità postoperatoria può raggiungere il 45%. La peritonite biliare è abbastanza difficile da diagnosticare nelle prime fasi. Oltre alla peritonite perforata, nella pratica chirurgica si osserva anche una forma chirurgica e postoperatoria..

I luoghi tipici per la perforazione sono il collo e il fondo dell'organo. La fase iniziale della patologia dura da alcune ore a un giorno. In questo periodo, la peritonite locale viene versata. I pazienti lamentano dolore, nausea e vomito. Il paziente è coperto di sudore freddo e appiccicoso, incapace di fare un respiro profondo, quindi il suo respiro è frequente e superficiale. In rari casi, la temperatura corporea rimane entro i limiti normali, ma aumenta più spesso. L'impulso è più veloce e la pressione è leggermente ridotta. La palpazione dell'addome determina la tensione protettiva dei muscoli della parete addominale.

Il prossimo stadio della peritonite biliare è tossico. Di solito si verifica entro un giorno dall'inizio dello sviluppo della patologia e può continuare per altri 1-2 giorni. Gravi sintomi di uno stadio tossico:

Rimozione della cistifellea

  • sete costante;
  • vomito chiamato "fecale" (vomito scuro, ha un odore fetido);
  • sudorazione eccessiva;
  • pallore della pelle;
  • affinamento dei lineamenti del viso;
  • acrocianosi;
  • frequente respiro superficiale, disturbi del ritmo;
  • abbassamento della pressione sanguigna;
  • tachicardia;
  • lingua asciutta con un rivestimento scuro;
  • sintomo positivo di Shchetkin-Blumberg.

I pazienti sono consapevoli, ma possono esserci attacchi di delirio, aggressività incontrollata. Questo è seguito dallo stadio di cambiamenti irreversibili. Le condizioni dei pazienti in questo periodo di tempo sono estremamente difficili:

  • coscienza confusa;
  • pelle pallida e gialla;
  • gli arti hanno una tinta bluastra;
  • fiato corto;
  • il polso e la pressione sono appena udibili;
  • la palpazione dell'addome praticamente non provoca dolore.

Non esiste una chiara distinzione tra le fasi della peritonite sullo sfondo di una cistifellea che esplode, quindi è importante diagnosticare la patologia e aiutare il paziente il prima possibile. Ciò migliorerà la previsione.

Forma subacuta

I sintomi della forma subacuta di rottura della cistifellea (nel caso in cui si formi un ascesso subepatico) hanno alcune caratteristiche tipiche, tra cui:

  • febbre generale (dai brividi alla sensazione di calore nel corpo), gonfiore e pesantezza all'addome, nausea, ipotensione e palpitazioni;
  • il dolore è anche localizzato nell'ipocondrio destro;
  • a causa del fatto che la formazione di un ascesso è associata alla sua suppurazione, uno stato settico può svilupparsi nel corpo a causa della diffusione di batteri e microrganismi putrefattivi.

Prevenzione

In caso di fastidio al fegato, non automedicare! Ciò è particolarmente vero per la medicina tradizionale: le erbe aumentano notevolmente l'acidità del sangue e della bile. Non abusare di analgesici e antipiretici a base di paracetamolo e acido salicilico.

Almeno una volta all'anno esegui l'ecografia addominale. Non sbarazzarti dell'amarezza in bocca con i dolci: un rapido aumento dell'acidità della bile. Non utilizzare il massaggio più di 3 volte a settimana come mezzo per promuovere le feci. Non reggere l'impulso di defecare, congestione del gas.

Non ricorrere a frequenti diete a base di frutta e verdura. Una volta al giorno nella dieta dovrebbe essere carne. Non indossare una cintura attillata che si adatta a indumenti stretti. Non fare la doccia di contrasto dopo l'esercizio.

Diagnostica

Va notato che un tale sviluppo della malattia può essere diagnosticato solo con l'aiuto di studi strumentali durante la laparoscopia. Quando si forma una storia di rottura della cistifellea, è necessario prestare attenzione alla presenza di malattie croniche del fegato e del tratto biliare in una persona, mentre vengono valutate precedenti lamentele del paziente su disturbi digestivi (costipazione, diarrea, eccessiva formazione di gas), reazioni a cibi grassi e fritti e diffusione del dolore..

video

Perforazione della cistifellea.

Una delle condizioni urgenti che richiedono un intervento chirurgico è una rottura (perforazione) delle pareti della cistifellea. Di norma, questa patologia si sviluppa a causa di malattie croniche del fegato e del tratto biliare, in alcuni casi, la causa può essere un trauma all'addome. Vale la pena ricordare che i sintomi della rottura della cistifellea nei cani e nei gatti sono simili all'uomo.

Analisi

Non è possibile eseguire un'analisi dei sintomi caratteristici delle rotture della cistifellea senza speciali misure diagnostiche necessarie per confermare o confutare la diagnosi.

  • Prelievo di sangue per determinare il numero totale di leucociti e le dinamiche di crescita dell'ESR. Questi indicatori aiutano a identificare i segni di intossicazione generale del corpo e lo sviluppo di processi infiammatori in esso..
  • Un esame ecografico della cavità addominale è progettato per determinare la posizione della lesione (rottura) della parete dell'organo e la presenza di fluido nella stessa cavità addominale.
  • Un metodo di ricerca strumentale come la laparoscopia è inteso per la conferma finale della diagnosi di rotture della cistifellea. La procedura è spesso prescritta se le pareti della cistifellea non sono danneggiate direttamente e i sintomi sono causati dalla presenza di fistola vescicentrica.

Che cos'è una malattia?

La perforazione dell'organo in questione nella maggior parte dei casi è una complicazione dei processi infiammatori in esso, così come la presenza di altre malattie. Ciò significa che la malattia è considerata una patologia secondaria. La rottura primaria si osserva con una lesione addominale con una lesione biliare.

Se il fiele esplode, è urgente consultare un medico. Una persona avverte un forte dolore e richiede un aiuto immediato - intervento chirurgico. La malattia è relativamente rara, il che aumenta il suo pericolo, perché in alcuni casi la malattia viene facilmente confusa con altre patologie.

Trattamento

Parlando di metodi per il trattamento della rottura delle pareti della colecisti, si dovrebbe notare che l'automedicazione nel caso dello sviluppo di questa patologia è inaccettabile e può portare a gravi conseguenze, come la peritonite e la sepsi, che possono portare alla morte. Prima di tutto, è necessario trattare i sintomi della rottura della cistifellea e quindi procedere all'eliminazione diretta della patologia.

Sintomi di rottura

Quando si verifica una rottura dell'organo, la persona avverte immediatamente un forte dolore, che è accompagnato da tagli all'addome. Molto spesso le persone sperimentano shock di dolore e ne passano fuori. In questo caso, la pelle diventa bruscamente pallida e il benessere della vittima peggiora all'istante.

Se c'è stato un forte dolore acuto, non puoi provare a eliminare o in qualche modo provare ad alleviare le condizioni del paziente. Dovresti aspettare l'arrivo dei dottori. Prima di ciò, è necessario creare la pace completa per una persona, per allentare i vestiti stretti. Gli esperti consigliano di non andare a letto, ma di assumere una posizione seduta e, soprattutto, di non fare movimenti improvvisi. I sintomi della rottura sono sempre pronunciati.

Se la rottura si è verificata a causa della colecistite, i sintomi sono i seguenti:

  • c'è un forte dolore insopportabile - come un attacco sotto la costola destra, il dolore può essere dato all'area delle scapole o all'area dell'articolazione della spalla;
  • una persona è malata, vomita gravemente e allo stesso tempo non si nota alcun miglioramento evidente;
  • la temperatura corporea aumenta;
  • si osserva flatulenza;
  • le feci sono instabili (diarrea);
  • segni di grave intossicazione sul viso;
  • la pelle diventa pallida.

C'è un'osservazione interessante, che è che non appena scoppia l'organo, inizialmente il dolore si riduce in modo significativo. Naturalmente, un tale stato è in realtà solo una sensazione illusoria di un certo stato di salute. Ciò accade perché i recettori del dolore con rottura dell'organo muoiono all'istante e quindi cessano di segnalare il dolore.

Successivamente, ci sono sintomi che indicano grave intossicazione (avvelenamento) del corpo, nonché sintomi che indicano peritonite - febbre alta (sopra i 38 ° C), palpitazioni, respiro intermittente accompagnato da rumori forti, gonfiore, lingua e labbra diventano secche, umane vomita.

Naturalmente, tali sintomi non possono essere trascurati o confusi con gli altri, il che significa che una persona deve capire che un vero pericolo minaccia la sua salute e la sua vita..

Pertanto, sono urgentemente necessarie cure urgenti. Altrimenti, qualsiasi ritardo può portare a conseguenze irreparabili - si svilupperà la sepsi (infezione), che porterà alla morte della vittima.

Solo un medico può stabilire una diagnosi accurata effettuando una diagnosi ecografica. Nel caso in cui venga confermato che si è verificata la perforazione, il paziente viene urgentemente inviato al reparto chirurgico, dove viene operato.

A seguito di un intervento chirurgico, il chirurgo sutura l'organo (potrebbe essere necessario rimuovere l'organo danneggiato), rimuove la bile accumulata dalla cavità addominale ed esegue le necessarie misure di disinfezione. Come risultato di queste azioni, è passata la minaccia della morte. Naturalmente, tutto dipende dalle qualifiche del chirurgo e dall'appello tempestivo di una persona per l'assistenza chirurgica..

È importante saperlo! L'epatite viene trattata con un semplice rimedio popolare, la mattina a stomaco vuoto... Continua a leggere »Fonte: pechen5.ru

Come si verifica la rottura della cistifellea e quali segni la accompagnano

La rottura della cistifellea, come altri organi cavi, è altrimenti chiamata "perforazione". Un tale problema non è necessariamente un enorme buco, a volte è la formazione di un piccolo buco che viola la sua integrità. Ciò è provocato da vari motivi. Ma molto spesso questo è dovuto alla manifestazione nel corpo di malattie croniche o gravi patologie che sono sorte sullo sfondo dell'infiammazione nel corpo.

Cause di perforazione

La perforazione della cistifellea può verificarsi per vari motivi: da lesioni meccaniche a seguito di incidente o caduta. Un tale problema è quasi impossibile da determinare in tempo, quindi dovresti immediatamente andare in ospedale e condurre un esame utilizzando un livello sufficiente di attrezzature. Inoltre, la procrastinazione può essere fatale per il paziente. Altri motivi per cui la cistifellea può esplodere includono:

  • infiammazione prolungata e evidente della cistifellea, che porta a danni ai tessuti e successiva rottura,
  • un gran numero di calcoli nella cistifellea può servire come inizio della necrosi dei tessuti dell'organo e quindi la malattia del calcoli biliari provoca perforazione,
  • fango biliare derivante da un grande accumulo di sali di calcio, cristalli di pigmento e colesterolo raccolti nel tratto biliare,
  • l'empiema è una ragione comune per cui marcisce durante la progressione dell'infiammazione purulenta, senza trattamento chirurgico di questa condizione, le persone non vivono a lungo,
  • qualsiasi lesione derivante da un colpo di pistola o da una ferita da coltello provoca l'esplosione dell'organo, in quanto vi è un impatto sulla posizione della vescica.

Tuttavia, le conseguenze di un infortunio molto raramente fanno scoppiare la bolla. Circa 2 persone su 100 ottengono un divario a causa di lesioni, poiché sono molto ben protette dalle costole. E poiché un organo sano trasferisce semplicemente parte della bile ai dotti a causa della pressione o della compressione, ciò non dovrebbe accadere in una persona sana. L'organo esplode se sul percorso compaiono curve, restringimento dei vasi sanguigni o altri ostacoli. Ma la ragione più comune per cui la cistifellea è scoppiata all'improvviso è l'infiammazione nelle pareti dell'organo - colecistite. Con colecistite calcarea, il deflusso della bile è disturbato dalla presenza di calcoli. Con stoneless, si verifica edema del tessuto del dotto biliare. Lacune possono verificarsi in entrambe le forme..

Sia la perforazione che la peritonite sono condizioni del corpo che richiedono un appello urgente all'ospedale, poiché il paziente non sarà in grado di vivere senza un'adeguata assistenza medica.

Quali sintomi possono essere identificati

La rottura della cistifellea presenta i seguenti sintomi: il paziente inizia ad avere un forte dolore da taglio all'addome. Spesso è accompagnato non solo dal taglio, ma anche da svenimenti o pallore della pelle. Il paziente si sente molto peggio. I segni di perforazione sono sempre luminosi e difficili da ignorare.

Sintomi di rottura della colecisti che compaiono a causa dello sviluppo della colecistite:

  • un calcoli biliari esplosivi provoca dolore mal tollerato sotto le costole sul lato destro,
  • vomiterà e vomiterà gravemente senza segni di miglioramento,
  • il danno è sempre accompagnato da febbre,
  • la comparsa di complicanze sotto forma di gonfiore, feci instabili e altri segni di grave intossicazione.

C'è anche una sensazione illusoria di uno stato sano quando l'organo inizia a esplodere. La perforazione a causa di infiammazione o malattie croniche crea la sensazione che tutto sia passato - per un breve periodo nulla fa male e il paziente sembra essere sano.

Cure ospedaliere

L'identificazione e il trattamento del divario non vengono eseguiti a casa. Per rilevare la perforazione o la peritonite acuta nelle persone, è necessario contattare urgentemente un istituto medico. Spesso il paziente ha sintomi di intossicazione acuta del corpo - febbre alta, comparsa di addome gonfio, battito cardiaco forte e intermittente e respiro superficiale, improvvisa disidratazione, nausea e vomito, labbra secche e screpolature veloci, un sapore biliare appare in bocca.

Devi capire che la vittima è in serio pericolo mortale, poiché tali sintomi e condizioni non possono essere confusi con gli altri e il dolore sarà troppo intenso. Nel caso della manifestazione di tali sintomi, è necessario chiamare urgentemente un'ambulanza e non impegnarsi in attività amatoriali, poiché la sepsi si svilupperà molto rapidamente, il che comporta un esito fatale immediato. Un tentativo di curare il divario a casa con antispasmodici convenzionali comporta la morte del paziente.

La diagnosi viene stabilita dopo ultrasuoni e test urgenti, in caso di conferma delle condizioni del paziente, vengono urgentemente inviati al reparto chirurgico per un intervento chirurgico. Se possibile, il chirurgo chiude la ferita, dopo aver rimosso tutta la bile, che si rovescia in caso di rottura nella cavità addominale. Se è impossibile cucire, è necessario eliminarlo. Dopo tutte le manipolazioni eseguite, gli specialisti disinfettano il sito dell'operazione e lo suturano.

Sintomi di rottura della cistifellea

Può esplodere la cistifellea

Come qualsiasi altro organo interno, la cistifellea (GI) può esplodere, la domanda è: perché accada.

A differenza del fegato, la cui rottura può verificarsi improvvisamente per motivi idiopatici (sindrome di HELLP), il danno meccanico alla cistifellea è preceduto da un prolungato decorso del processo infiammatorio.

Molto spesso si tratta di colecistite calcarea ricorrente e calcoli biliari (colelitiasi). È possibile che si incrinino nella parete dell'organo a causa di un forte colpo o incidente.

Traboccante di pietre?

Con la frase "scoppio della cistifellea", molti significano che era pieno di calcoli o bile a tal punto che le sue pareti erano danneggiate.

Tuttavia, questo è praticamente impossibile, poiché anche la cistifellea riempita per metà di calcoli si fa sentire con attacchi di colica epatica. Dopotutto, con i movimenti, le pietre nel GP iniziano a migrare ed escono nei dotti biliari, causando un notevole dolore.

Questa condizione ti costringe sempre a consultare un medico e i risultati degli ultrasuoni possono diagnosticare e prescrivere un trattamento.

La presenza di calcoli nello stomaco accelera questo processo, poiché le formazioni di calcio possono avere bordi affilati che possono danneggiare i tessuti della parete infiammata.

Ma anche questo è raramente osservato, poiché gli attacchi di colica epatica fanno andare una persona in ospedale molto prima del potenziale rischio di rottura della cistifellea.

Danno traumatico al fegato è stato osservato in 1 paziente su 1300 ricevuto con lamentele caratteristiche. In questo caso, il più delle volte si verifica una lesione simultanea dei segmenti del fegato e della cistifellea. I danni isolati allo stomaco si verificano estremamente raramente a causa della posizione anatomica profonda.

La rottura (perforazione) della cistifellea è inferiore al 2% di tutte le lesioni del tratto gastrointestinale.

Cosa succede in pausa?

Con uno spazio nella cistifellea, la bile viene versata nella cavità addominale, possibilmente insieme a calcoli. L'acido concentrato porta alla necrosi dei tessuti, che è accompagnata da intossicazione generale e causa sepsi. La peritonite acuta (infiammazione del peritoneo) è caratterizzata dai seguenti sintomi:

  • dolore insopportabile nella parte destra, che si estende alla scapola, alla coscia e alla spalla;
  • vomito grave e ripetuto senza sensazione di sollievo;
  • gonfiore;
  • lingua secca;
  • respirazione rumorosa superficiale (incapacità di fare un respiro profondo a causa di un aumento del dolore);
  • pallore della pelle;
  • cardiopalmus.

La perforazione è raramente improvvisa. Di solito c'è una "perdita" di bile attraverso piccole crepe, che è accompagnata da un quadro clinico pronunciato. Con una rottura dello stomaco, il dolore si attenua leggermente a causa del fatto che i recettori del dolore muoiono all'istante. Ma questa condizione passa molto rapidamente, lasciando il posto a un tale attacco di dolore che una persona perde conoscenza.

La rottura della cistifellea di solito si verifica nelle persone che hanno iniziato seriamente la loro salute o hanno gravi malattie sistemiche (diabete mellito, sindromi autoimmuni, ecc.).

Rottura della cistifellea in aereo

Alcuni pazienti sono preoccupati per l'affermazione che le persone con pietre nello stomaco non dovrebbero volare su un aereo, presumibilmente quando la pressione cala, l'organo potrebbe esplodere.

Tuttavia, questa paura è completamente ingiustificata, perché la cistifellea non è l'unico organo cavo, ma c'è anche uno stomaco, una pelvi renale e una vescica. Inoltre, con una parziale conservazione della contrattilità del corpo, il trasporto aereo non è pericoloso.

Ma se è pieno di calcoli di oltre il 50%, allora bruschi cambiamenti barometrici possono causare un attacco di colica epatica e questa condizione richiede cure mediche.

Quadro clinico

Criteri diagnostici clinici

febbre; tachicardia; dolore addominale; dolore nel quadrante superiore destro dell'addome; tensione nella metà destra dell'addome; debolezza; malessere; improvvisa diminuzione del dolore nell'addome in alto a destra; tachicardia; ipotensione arteriosa; sintomi di irritazione peritoneale.

Sintomi, ovviamente

Disposizioni generali Il quadro clinico della perforazione può variare in modo significativo: dai sintomi acuti della tempesta a un singolo attacco di dolore di intensità moderata. Dipende dalla forma di colecistite (acuta o cronica), dal luogo di perforazione, dall'età del paziente, dalla presenza di immunosoppressione, ecc. Nel quadro clinico della malattia, i sintomi di una pronuncia di reazione infiammatoria sistemica vengono alla ribalta, mentre il dolore può diminuire, che è associato alla morte terminazioni nervose nella cistifellea. Clinicamente, il momento della perforazione è caratterizzato da forte dolore addominale, vomito ripetuto. Il paziente è coperto di sudore freddo, la pelle diventa pallida, la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna diminuiscono. Alla palpazione, si verifica un dolore acuto in tutte le parti dell'addome, la tensione muscolare della parete addominale anteriore e viene determinato un sintomo positivo di Shchetkin-Blumberg. La perforazione della cistifellea con delimitazione da infiltrato infiammatorio procede con manifestazioni cliniche meno pronunciate, poiché la bile infetta si accumula nello spazio subepatico e non entra nella cavità addominale libera. Spesso ciò termina con la formazione di un ascesso subepatico (paravesicale), che a sua volta può penetrare nella cavità addominale libera. Al momento della perforazione, il dolore nell'ipocondrio destro si intensifica, i sintomi di una reazione infiammatoria sistemica aumentano gradualmente e si sviluppa un quadro di peritonite diffusa. Sullo sfondo della colecistite cronica con dolori dolorosi cronici intermittenti, i pazienti possono sperimentare un attacco di dolore a breve termine seguito dalla sua subsidenza spontanea.L'ittero è raro ed è causato dalla compressione dei dotti biliari con un infiltrato o pietra perivicolare.

Sintomi di rottura della cistifellea

La cistifellea è un organo cavo, che, in sostanza, è un serbatoio per la bile. Come qualsiasi serbatoio, la cistifellea può esplodere. Diamo un'occhiata ai motivi per cui questo accade..

Perché può esplodere la cistifellea?

Nel linguaggio dei medici, la rottura di un organo cavo è indicata dal termine "perforazione", che implica la formazione di un buco nella sua parete.

La perforazione può verificarsi per i seguenti motivi:

  • a causa dell'infiammazione, si verifica la distruzione dei tessuti
  • in presenza di pietre, esiste la possibilità di necrosi del muro della bolla per il tipo di piaga da decubito
  • a causa di lesioni, ma questo accade abbastanza raramente.

La lesione è l'opzione più rara per la rottura della cistifellea (meno del 2% di tutte le lesioni addominali). Può trattarsi di una ferita contundente o di una ferita penetrante, ad esempio un colpo di pistola o un coltello. I sintomi sono determinati dalla natura del danno..

Principalmente la perforazione si verifica a causa dell'infiammazione delle pareti dell'organo - colecistite.

Può essere calcarea (a causa della presenza di pietre) o non calcarea, senza pietra. La colecistite si sviluppa a causa di difficoltà nell'evacuazione della bile (ostruzione del tratto biliare con calcoli o edema) o dovuta alla presenza di microbi.

  • forte dolore crampo nell'ipocondrio a destra, che si irradia nella regione della scapola destra o della spalla,
  • nausea con vomito che non porta sollievo
  • aumento della temperatura
  • disturbo delle feci
  • flatulenza

In casi avanzati, il dolore può diventare più intenso e permanente, compaiono sintomi che indicano il coinvolgimento del peritoneo nell'infiammazione: si esprime la lingua secca, la tensione addominale, l'intossicazione generale.

Sintomi e diagnosi

La perforazione è una complicazione grave e pericolosa per la vita. Accompagna circa il 10% di tutti i casi di colecistite acuta.

La rottura della vescica porta al deflusso della bile nella cavità peritoneale e alla comparsa di peritonite biliare.

Spesso questa condizione si sviluppa nelle persone con diabete mellito, indebolito da altre malattie sistemiche, o nei casi in cui il paziente non ha cercato aiuto per molto tempo.

In questo caso, all'inizio il dolore può addirittura diminuire, il che dà un'immaginaria sensazione di benessere.

Ciò accade perché i recettori del dolore muoiono e smettono di segnalare. I sintomi dell'intossicazione generale e i sintomi della peritonite - l'infiammazione del peritoneo vengono alla ribalta. Le condizioni del paziente peggiorano nettamente: temperatura superiore a 38 °, battito cardiaco accelerato, respiro rumoroso e superficiale. Lingua secca, gonfia. L'analisi ha rivelato leucocitosi, accelerazione dell'ESR.

Con gli ultrasuoni, puoi vedere le pareti di bypass edematose della cistifellea, se ci sono calcoli, liquido nella cavità addominale con peritonite biliare. Non è sempre possibile diagnosticare immediatamente la perforazione della cistifellea. Spesso deve essere differenziato con altre condizioni acute, come appendicite, ulcera gastrica perforata, pielonefrite acuta, pancreatite, ecc..

Trattamento

Tutti i pazienti con colecistite acuta richiedono un trattamento ospedaliero proprio a causa del rischio di rottura della parete e dello sviluppo della peritonite. Se la perforazione non si è ancora verificata, il paziente ha la possibilità di fare a meno dell'intervento chirurgico. In questo caso, il trattamento prevede:

  • restrizione alimentare (permesso solo di bere acqua minerale alcalina)
  • analgesia da analgesici non narcotici (i farmaci causano lo spasmo dello sfintere della vescica e possono peggiorare la situazione)
  • prescrizione di antispasmodici, farmaci antinfiammatori, antibiotici.

La perforazione e la peritonite biliare sono condizioni potenzialmente letali e richiedono un intervento chirurgico immediato e terapia intensiva.

Se stiamo parlando di colecistite senza calcoli, i dotti biliari devono essere esaminati durante l'intervento. Questo per scoprire la causa del problema..

A volte si trovano piccoli calcoli, restringimento infiammatorio del tratto biliare o cambiamenti nell'area della testa del pancreas (tumore, infiammazione).

Come opzione per il graduale sviluppo della perforazione, la formazione del cosiddetto. fistola biliodigestiva. Questa anastomosi si forma tra la cistifellea e l'intestino tenue. Questo accade quando una pietra è nella bolla per molto tempo. La parete della vescica è compressa, diluita e si verifica un'infiammazione. E poiché è cronico, la cistifellea viene saldata all'intestino e, quindi, si forma una fistola.

Vale la pena sottolineare ancora una volta che la perforazione è il risultato di un lungo corso del processo infiammatorio. E se ci sono problemi con la cistifellea o c'è un dolore addominale acuto, dovresti cercare immediatamente un aiuto medico.

Sintomi di rottura della cistifellea

I sintomi del danno alla cistifellea con trauma addominale smussato sono la somma degli effetti dello shock a seguito del trauma, delle conseguenze della formazione della bile sotto il fegato o in altre parti dell'addome e, infine, l'attaccamento di un'infezione addominale.

Osservazioni di lesioni descritte in letteratura per traumi addominali contundenti relativi a persone sane; la bile non infetta è stata consegnata alla cavità addominale.

Il flusso graduale della bile sterile nella cavità addominale è accompagnato dallo sviluppo di ascite biliare. Il flusso di bile nella cavità è tollerato in modo soddisfacente dai pazienti e la fuoriuscita della bile nella cavità addominale è negativa. Con il lento sviluppo di sintomi di danno alla vescica, è stata osservata la colorazione itterica della sclera.

La diagnosi di danno d'organo isolato è difficile e nelle osservazioni descritte in letteratura, la diagnosi preoperatoria tendeva più spesso a danni al fegato o danni all'intestino tenue.

M. S. Chugunova descrive la sua prima osservazione come segue: un paziente di 23 anni ha ricevuto un calcio nello stomaco durante un combattimento. È tornato a casa se stesso. Andò in ospedale solo quando sviluppò vomito e crampi al dolore addominale. Al momento del ricovero in ospedale è stato osservato: le condizioni del paziente sono soddisfacenti, la pelle è pallida, viene determinato il liquido libero dell'addome. Il paziente ha rifiutato l'operazione proposta e ha accettato solo dopo 4 giorni dopo l'infortunio. Durante l'intervento chirurgico nella cavità addominale c'erano circa 2 litri di bile. La rottura della cistifellea è stata trovata sul fondo. Colecistectomia prodotta. Recupero.

Rottura degli organi interni cosa fare se scoppia la cistifellea

La rottura degli organi interni è sempre pericolosa. Se la cistifellea esplode, dovresti immediatamente consultare un medico, perché se non lo fai in tempo, puoi semplicemente morire entro poche ore dalla violazione dell'integrità dell'organo.

Quando la cistifellea esplode, una persona avverte un dolore molto grave. Sente dolore all'addome, debolezza. Spesso, le vittime svenono, diventano molto pallide.

La rottura della cistifellea può essere causata da diversi fattori. Molto spesso, si verifica in un contesto di malattie croniche. Pietre appuntite, un corso prolungato di processi infiammatori possono provocare patologie..

Spesso si verifica una rottura dopo un infortunio grave, da un colpo. Diagnosticare da soli non è possibile. I sintomi di solito compaiono quasi immediatamente. Anche se il divario è piccolo, porta ad un forte deterioramento del benessere.

Se una persona avverte un dolore acuto, in nessun caso dovrebbe cercare di affrontarlo da solo o tentare di ridurre il dolore prima che arrivi l'ambulanza. In questo caso, è semplicemente controindicato utilizzare un termoforo, poiché il calore, anche secco, può solo aggravare le condizioni del paziente. Come sapete, con l'aumentare della temperatura, il tasso di alcuni processi nel corpo, compresi quelli patologici, aumenta drasticamente.

Dopo aver chiamato la squadra di ambulanze, devi rimanere calmo. Puoi sdraiarti sul divano, ma è meglio prendere una posizione seduta e cercare di non fare movimenti improvvisi.

Quando la cistifellea esplode, il suo contenuto penetra nella cavità addominale. Ciò provoca peritonite biliare acuta. Questa condizione è mortale. La bile corrode le mucose degli organi interni, causando dolore insopportabile.

È piuttosto difficile diagnosticare una rottura della bolla solo dai risultati di un esame esterno. Il medico può presumibilmente stabilire la causa del forte deterioramento del benessere del paziente. L'esame ecografico aiuta a rispondere a tutte le domande in modo più accurato..

Se una diagnosi preliminare viene confermata dagli ultrasuoni, la persona viene urgentemente inviata in sala operatoria. Come risultato dell'intervento chirurgico, la cistifellea può essere suturata e la cavità addominale viene eliminata dalla bile. Se l'operazione ha esito positivo, il paziente non deve avere paura per la sua vita. In questo caso, tutto dipende non solo dalle qualifiche del medico, ma anche dalla rapidità con cui la persona ha chiesto aiuto. La procrastinazione può essere molto costosa per la vittima. Se non si è in sala operatoria in tempo, la sepsi può svilupparsi, causando la morte.

Dopo l'intervento chirurgico, il paziente deve recuperare. Per 1-2 settimane, di solito è in ospedale, quindi viene dimesso.

Dopo l'operazione, è molto importante prendersi cura delle suture. Molto spesso, al paziente vengono prescritti antibiotici per ridurre il rischio di infiammazione

Possono anche essere prescritti preparati vitaminici e farmaci che influenzano il tasso di produzione della bile..

Qualsiasi operazione comporta un certo rischio. Ecco perché i medici consigliano di non consentire situazioni in cui può essere necessario un intervento chirurgico urgente. Se una persona ha malattie croniche, deve essere trattata, ma non avviata. Anche le pietre nella cistifellea devono essere frantumate, provare a rimuoverle in modo naturale o rimuovere. Non è consigliabile ritardare la risoluzione del problema, poiché ciò può portare a conseguenze così gravi..

Dopo l'operazione per ripristinare l'integrità della cistifellea, è necessario seguire una dieta rigorosa. Più in dettaglio al riguardo lo dirà il medico curante. Restrizioni alla nutrizione possono essere imposte per un periodo sufficientemente lungo. Alcune persone devono rinunciare al cibo spazzatura per il resto della loro vita. La rottura della cistifellea è particolarmente pericolosa nella vecchiaia, quindi tali pazienti dovrebbero prestare particolare attenzione alla propria salute. Se si verifica dolore all'addome, è necessario chiamare immediatamente un medico. Ciò è particolarmente vero per i casi in cui il disagio si intensifica solo nel tempo..

Se la cistifellea esplode, dovresti cercare immediatamente un aiuto professionale. In questo caso, non puoi ritardare. Il paziente deve essere sul tavolo operatorio dopo 30-50 minuti dopo l'intervallo. Altrimenti, c'è una seria minaccia alla sua vita..

Traboccante di pietre

Con la frase "scoppio della cistifellea", molti indicano che era pieno di calcoli o bile a tal punto che le sue pareti erano danneggiate. Tuttavia, questo è praticamente impossibile, poiché anche la cistifellea riempita per metà di calcoli si fa sentire con attacchi di colica epatica. Dopotutto, con i movimenti, le pietre nello stomaco iniziano a migrare ed escono nei dotti biliari, causando un notevole dolore. Questa condizione ti costringe sempre a consultare un medico e i risultati degli ultrasuoni possono diagnosticare e prescrivere un trattamento.

Il meccanismo di rottura dell'organo nella malattia del calcoli biliari è diverso: un'infiammazione prolungata provoca "piaghe da decubito" e necrosi dei tessuti della parete della cistifellea. Di conseguenza, compaiono delle crepe attraverso le quali la bile inizia a penetrare nella cavità addominale. La presenza di calcoli nel pancreas accelera questo processo, poiché le formazioni di calcio possono avere bordi affilati che possono danneggiare i tessuti della parete infiammata. Ma anche questo è raramente osservato, poiché gli attacchi di colica epatica fanno andare una persona in ospedale molto prima del potenziale rischio di rottura della cistifellea.

Danno traumatico al fegato è stato osservato in 1 paziente su 1300 ricevuto con lamentele caratteristiche. In questo caso, il più delle volte si verifica una lesione simultanea dei segmenti del fegato e della cistifellea. I danni isolati allo stomaco si verificano estremamente raramente a causa della posizione anatomica profonda.

Rottura di perforazione della cistifellea

La rottura della cistifellea può verificarsi sotto l'influenza di molti fattori esterni e interni che agiscono sull'organo. Tipicamente, una lacuna (perforazione) appare come conseguenza di una malattia cronica accompagnata da un focus infiammatorio o come risultato di alcune patologie.

Questi includono la comparsa di calcoli appuntiti nella vescica, ad esempio con malattia del calcoli biliari.

La chirurgia d'emergenza è prescritta nei casi in cui il paziente è malato di colecistite purulenta, cancrena, complicata o cronica, e anche se ci sono controindicazioni alla dissoluzione o alla frantumazione dei calcoli.

La cistifellea può esplodere da una solita lesione, ad esempio, se esposta a un oggetto contundente sull'addome. La diagnosi di perforazione della cistifellea dovrebbe avvenire solo in un istituto medico, poiché è impossibile stabilire in modo indipendente il probabile danno agli organi interni.

  • 1 motivi per il divario
  • 2 segni di perforazione
  • 3 Set di misure per il trattamento

Ragioni per il divario

Ci sono alcune ragioni e condizioni in cui può verificarsi la perforazione della cistifellea o dei suoi dotti. Le ragioni possono essere:

  • infiammazione prolungata nella cistifellea, che porta alla distruzione dei tessuti;
  • l'accumulo nella cistifellea di un gran numero di pietre, a seguito del quale appare la necrosi delle pareti;
  • eventuali lesioni (tra cui una ferita da arma da fuoco, un incidente), a seguito della quale è stato applicato un effetto grave sulla zona della bile.

Se la cistifellea è priva di patologie, qualsiasi effetto su di essa sarà accompagnato dal libero movimento della bile dalla vescica nei dotti. Pertanto, non può verificarsi uno spazio vuoto se non ci sono curve dei dotti, costrizioni e alcuni altri ostacoli al flusso della bile.

Nella maggior parte dei casi, la causa della perforazione è un processo infiammatorio acuto o avanzato, accoppiato con le pareti della cistifellea. Ad esempio, è la colecistite che si verifica a causa di un lento deflusso della bile. Le ragioni del suo aspetto possono essere: ostruzione dei dotti biliari, azione di microbi patogeni, traumi o gonfiore dei tessuti.

A causa della rottura, la bile viene secreta dalla cistifellea, entrando nella cavità addominale, causando peritonite biliare, che è una condizione pericolosa per la vita, che spesso porta alla morte. Pertanto, in caso di rottura di un organo o peritonite, sono necessarie cure mediche urgenti.

Segni di perforazione

I sintomi della rottura della cistifellea sono sempre pronunciati e si manifestano come un forte dolore acuto nell'addome accompagnato da dolori lancinanti.

Spesso, un sintomo del dolore porta alla comparsa di uno stato di shock, dal quale una persona può perdere conoscenza. In questo momento, la pelle diventa bruscamente pallida e le condizioni del paziente si deteriorano rapidamente.

Quando appare un dolore acuto, non è consigliabile cercare di alleviare le condizioni della vittima, poiché questo è impossibile.

L'unico aiuto che può essere fornito prima dell'arrivo del medico è di allentare i vestiti e creare condizioni di riposo completo. I medici raccomandano di non prendere una posizione sdraiata, ma di aspettare il loro arrivo, sedersi su qualcosa, senza cercare di alzarsi e non fare movimenti improvvisi.Se la rottura della bile si è verificata a causa della colecistite, i segni saranno i seguenti:

  1. Appare un dolore acuto e intenso, che si estende nell'area delle scapole o dell'articolazione della spalla.
  2. Gli attacchi di nausea e vomito non portano a nessun miglioramento del benessere del paziente..
  3. La temperatura corporea aumenta, non è possibile abbassarla.
  4. C'è un'aumentata flatulenza che si trasforma in diarrea.
  5. La pelle diventa pallida con una tinta giallastra.
  6. Compaiono segni di grave intossicazione (debolezza, perdita di appetito, vertigini).

Dopo che la cistifellea esplode, arriva un sollievo immediato, il dolore improvvisamente passa. Questa condizione non dura a lungo e deriva dal fatto che alla rottura i recettori del dolore muoiono istantaneamente e appare una sensazione di sollievo. I sintomi elencati non possono essere ignorati, pertanto una persona deve comprendere la gravità della situazione ed essere consapevole della minaccia alla propria salute.

Classificazione

Disposizioni generali 1. non esiste una classificazione completa della perforazione del muro dell'HP2. il più delle volte (nel 90% dei casi) la perforazione è associata a acuta o cronica con colecistite calcula o non calcula.3. di solito la perforazione del muro si verifica nell'area data dal tratto gastrointestinale o dalla tasca di Hartmann. Ciò è dovuto al più piccolo apporto di sangue al fondo e alla localizzazione delle pietre nella zona del collo di Zh.P.A.) Per eziologia1. A causa della colecistite 1.1. calculous 1.2. non calcolare 2. Traumatico 2.1. iatrogena 2.2. non neutrogenico 3. Altre ragioni 3.1. tumori dello stomaco e degli organi adiacenti 3.2. altre cause (anomalie, inversioni, ecc.) 4. idiopatica

B.) Ci sono perforazioni coperte e aperte (libere) delle pareti del muro.1. La perforazione può essere coperta dal pancreas o dall'intestino o dall'omento.2. La perforazione aperta di Niemeier della cistifellea è classificata in base alle complicanze in via di sviluppo come segue: Tipo 1 (acuto) con sviluppo di peritonite biliare diffusa; tipo 2 (subacuto) con localizzazione di essudato infiammatorio e bile nel sito di perforazione, con ascesso pericololitico, con localizzazione (locale) peritonite; il tipo 3 (cronico) comprende la formazione di fistole interne (con duodeno, intestino tenue, colon) o esterne. Studi recenti hanno dimostrato la predominanza delle perforazioni del secondo tipo rispetto ad altre.

Cistifellea rimossa

Se l'analisi mostra il contenuto di bile di un gran numero di componenti che provocano la formazione di calcoli biliari, è necessaria la somministrazione di medicinali speciali che contengono molti acidi biliari. Tali medicinali includono: colenzim, liobil, allochol, osalmide e ciclovalone. La maggior parte di questi farmaci ha anche un buon effetto coleretico..

Oltre ai medicinali sopra elencati, ai pazienti senza cistifellea vengono prescritti medicinali speciali con un alto contenuto di acido ursodesossicolico (ad esempio Ursosan, Enterosan, Hepatosan e Ursofalk). Questo acido è assolutamente sicuro per il corpo, ma consente di normalizzare la composizione biliare. Dopo aver rimosso la cistifellea, le compresse devono essere bevute rigorosamente secondo lo schema prescritto..

Per la prima volta dopo l'intervento chirurgico, i pazienti dovranno bere antibiotici che violano la microflora intestinale. Dopo questo, è necessario bere la medicina per ripristinarla. Tali farmaci includono: Linex, Bifidobacterin, Bifidum e così via..

La possibile sindrome del dolore è ben controllata da farmaci antispasmodici, come No-Shpa, Buskopan, Duspatolin e altri, disponibili sotto forma di capsule e compresse..

Meteospasmil, Espumisan, Sub-simplex, ecc..

Per stimolare la motilità del tratto digestivo, di norma vengono prescritti "Motilium", "Cerucal" e "Debridate".

Inoltre, l'elenco dei farmaci necessari può includere farmaci fortificanti e contenenti enzimi (ad esempio "Creonte", "Forte essenziale", "Festale") e un complesso di multivitaminici.

E ricorda: se la cistifellea viene rimossa, solo il medico curante decide quali medicinali assumere. L'automedicazione può danneggiare seriamente la salute.!

L'uso di fritti, grassi e piccanti, nonché succhi di frutta acida, bevande gassate e alcol è controindicato. Se tale dieta non viene seguita, possono apparire grandi calcoli biliari nei dotti biliari, che possono portare al blocco dei dotti biliari, e questo è molto pericoloso per il corpo.

Al fine di prevenire la ricaduta dei processi patologici, il cui risultato è il ristagno della bile e la formazione di calcoli, è necessario osservare diverse semplici raccomandazioni mediche e in particolare:

No.Informazioni utili
1entro un anno dall'intervento per rimuovere la cistifellea, è necessario limitare l'attività fisica e abbandonare gli sport intensi
2si consiglia di nuotare e camminare per mantenersi in forma.
3se il paziente sottoposto a colecistectomia è sovrappeso, si consiglia di indossare una speciale fascia di supporto per diversi mesi dopo la rimozione, al fine di prevenire la possibile formazione di ernie
4lezioni di terapia fisica condotte da professionisti della salute con esperienza portano grandi benefici
cinquespeciali tipi di massaggio stimolano il dotto biliare

Lezioni di terapia fisica

Sintomi di rottura

Quando si verifica una rottura dell'organo, la persona avverte immediatamente un forte dolore, che è accompagnato da tagli all'addome. Molto spesso le persone sperimentano shock di dolore e ne passano fuori. In questo caso, la pelle diventa bruscamente pallida e il benessere della vittima peggiora all'istante.

Se c'è stato un forte dolore acuto, non puoi provare a eliminare o in qualche modo provare ad alleviare le condizioni del paziente. Dovresti aspettare l'arrivo dei dottori. Prima di ciò, è necessario creare la pace completa per una persona, per allentare i vestiti stretti. Gli esperti consigliano di non andare a letto, ma di assumere una posizione seduta e, soprattutto, di non fare movimenti improvvisi. I sintomi della rottura sono sempre pronunciati.

Se la rottura si è verificata a causa della colecistite, i sintomi sono i seguenti:

  • c'è un forte dolore insopportabile - come un attacco sotto la costola destra, il dolore può essere dato all'area delle scapole o all'area dell'articolazione della spalla;
  • una persona è malata, vomita gravemente e allo stesso tempo non si nota alcun miglioramento evidente;
  • la temperatura corporea aumenta;
  • si osserva flatulenza;
  • le feci sono instabili (diarrea);
  • segni di grave intossicazione sul viso;
  • la pelle diventa pallida.

C'è un'osservazione interessante, che è che non appena scoppia l'organo, inizialmente il dolore si riduce in modo significativo. Naturalmente, un tale stato è in realtà solo una sensazione illusoria di un certo stato di salute. Ciò accade perché i recettori del dolore con rottura dell'organo muoiono all'istante e quindi cessano di segnalare il dolore.

Successivamente, ci sono sintomi che indicano grave intossicazione (avvelenamento) del corpo, nonché sintomi che indicano peritonite - febbre alta (sopra i 38 ° C), palpitazioni, respiro intermittente accompagnato da rumori forti, gonfiore, lingua e labbra diventano secche, umane vomita.

Naturalmente, tali sintomi non possono essere trascurati o confusi con gli altri, il che significa che una persona deve capire che un vero pericolo minaccia la sua salute e la sua vita..

Pertanto, sono urgentemente necessarie cure urgenti. Altrimenti, qualsiasi ritardo può portare a conseguenze irreparabili - si svilupperà la sepsi (infezione), che porterà alla morte della vittima.

Solo un medico può stabilire una diagnosi accurata effettuando una diagnosi ecografica. Nel caso in cui venga confermato che si è verificata la perforazione, il paziente viene urgentemente inviato al reparto chirurgico, dove viene operato.

A seguito di un intervento chirurgico, il chirurgo sutura l'organo (potrebbe essere necessario rimuovere l'organo danneggiato), rimuove la bile accumulata dalla cavità addominale ed esegue le necessarie misure di disinfezione. Come risultato di queste azioni, è passata la minaccia della morte. Naturalmente, tutto dipende dalle qualifiche del chirurgo e dall'appello tempestivo di una persona per l'assistenza chirurgica..

La mia familiare causa di perforazione della cistifellea è stata una lesione, cioè dopo una collisione di un'auto. All'inizio non sembrava esserci traccia di ciò, ma passò un po 'di tempo e iniziò un forte dolore.

Ho spesso forti dolori addominali, avevo paura che fosse collegato allo stomaco, ma in qualche modo non riesco ad andare in ospedale, bevo antidolorifici. Ho letto l'articolo e ho capito quanto è bello che i sintomi del gap non possano essere confusi con nulla e non ho ancora perso tutto. Andrò all'appuntamento del dottore!

Sì, non puoi scherzare con la cistifellea, un amico ha provocato il movimento delle pietre (non sospettavo nemmeno la loro presenza), volendo purificarmi con miele e semi di zucca. Bottom line: portato via in ambulanza. C'è stata una corsa immediata o come si scrive la perforazione, non lo so, ma i dolori erano selvaggi, ha subito un intervento chirurgico.